Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter Alguer.cat
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAmbiente › Calich, drastico Muttoni: «torrai a su connottu»
Red 10 agosto 2012
Secondo il chimico Muttoni la soluzione migliore per risolvere il gravoso problema del Calich sarebbe quella di ritornare all´origine, riutilizzando l´impianto di depurazione del Mariotti (o comunque dismettendo San Marco)
Calich, drastico Muttoni: «torrai a su connottu»


ALGHERO - «Lascia stupefatti la logica di chi, per salvare il Calich, sacrifica le campagne della Nurra (dove dovrebbero crescere prodotti agricoli, udite udite, con tanto di marchio di qualità). Lascia ancora di più stupefatti la richiesta di un ulteriore bacino di decantazione e miscelazione il cui fine tecnico lascia perplessi: ci dica, infatti, il Wwf, quale miglioramento qualitativo avrebbero i reflui. Perchè, anche se potessimo disporre di un impianto in grado di distillare i reflui (è fattibile, basta pagare) avremmo sempre il problema di collocare 20000 tonnellate di acqua al giorno».

Così Enrico Muttoni, all'indomani della dura presa di posizione del Wwf Sardegna sul Calich, e il nuovo esposto inviato alla procura della Repubblica affinché si faccia definitivamente luce sulla delicata gestione dei reflui dal nuovo impianto di depurazione della città di Alghero. Il chimico algherese teme che il problema dello scarico dei reflui di Alghero diventi, da risolvibile, un gravissimo danno permanente, e così contesta anche la continua richiesta di accertamenti della regolarità degli scarichi: il depuratore è una macchina con delle prestazioni prefissate dal progetto, e controllate al collaudo - dice - se qualche volta i dati sforano i limiti, è normale, e ci sono gli enti preposti al controllo.

Enrico Muttoni focalizza poi l'attenzione sul riutilizzo dei reflui: «riciclare è bello, ma solo se è utile, conveniente e innocuo, e non a priori». «Sento un po di fastidio quando vedo i giardini pubblici innaffiati con abbondante acqua fresca, e le campagne che mi danno da mangiare con abbondantissima acqua riciclata». E' così difficile ricordarsi che, prima dell'avvio dell'impianto di San Marco, tutto era a posto, tranne i normali disservizi - ricorda Muttoni - l'impianto era progettato bene, e lo scarico a mare non dava il minimo fastidio a nessuno. Allora la soluzione del problema è, per dirla alla sarda (manca l'equivalente Algherese): «torrai a su connottu».

Nella foto: Enrico Muttoni
Commenti
22:29
Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti ha visitato oggi lo stabilimento di Matrìca a Porto Torres,primo esempio in Italia della riconversione di un petrolchimico in perdita strutturale in uno stabilimento di chimica verde
11:39
L’assessore regionale dell´Ambiente Donatella Spano rassicura i componenti del Comitato “No al progetto Eleonora” che sono oggi a Cagliari per una manifestazione sotto l´assessorato dell´Ambiente in via Roma contro le trivellazioni della Saras ad Arborea
28/7/2014
«Attenzione alle criticità», sottolinea il sindaco Angelo Pinna, analizzando l´esito del voto espresso e le prospettive emerse sull’argomento durante il Consiglio Comunale
24/7/2014
Di fronte alle norme di tutela della zona e all’assenza delle autorizzazioni da parte della società incaricata di ampliare Porto Spurlatta, il Grlg insieme altri soggetti esprimono il proprio dissenso nei confronti del progetto e si rivolgono alle amministrazioni pubbliche interessate perché intervengano in difesa del litorale
23/7/2014
Di fronte a quelle che sono state considerate accuse infondate, il primo cittadino di Nuoro rende note le varie attività in atto volte a ristrutturare, costruire e migliorare le opere pubbliche comunali
© 2000-2014 Mediatica sas