Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Bando per il Nido algherese
S.A. 20 agosto 2012
La gara pubblica prevede la gestione dei servizi (pulizia, guardaroba e lavanderia e produzione pasti) per tre anni. Le domande dovranno pervenire entro il 24 settembre
Bando per il Nido algherese


ALGHERO - Nuovo appalto ad Alghero per la gestione del nido d’infanzia e il servizio di ludoteca. Il bando prevede la gestione dei servizi (pulizia, guardaroba e lavanderia e produzione pasti) per tre anni, prolungabili per altri due.

L’importo a base d’asta è quantificato in 1.618.234,66. Un valore che fa riferimento ad una capacità ricettiva di 60 bambini compresi nella fascia d’età tre mesi/tre anni per il nido d’infanzia, e 25 bambini compresi nella fascia di età tra i cinque e i dieci anni di età per la ludoteca.

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del 24 settembre 2012 per posta raccomandata, celere o a mano, presso l’Ufficio Protocollo di questo Comune, Assessorato ai Servizi Sociali, Via San Anna. I plichi saranno aperti da una Commissione, appositamente istituita, nel corso della prima seduta pubblica, che si terrà il 26 settembre alle ore 10. | BANDO

Nella foto: la struttura per l'infanzia di Alghero
Commenti
21/5/2015 video
Seduta in ritardo per una riunione non programmata tra i capigruppo, il sindaco e i lavoratori in house, da tempo in stato di agitazione. Le immagini integrali del Consiglio
20/5/2015
Le dichiarazioni del sindaco di Alghero Mario Bruno sul piano della sosta​ in città. In arrivo ulteriori agevolazioni per i residenti
12:46
Lunedì 25 maggio presso l’aula consiliare di Via Columbano nuova convocazione per la Consulta per il lavoro e lo sviluppo economico della città di Alghero. All’ordine del giorno la presentazione del Dup e la discussione sulle attività musicali nei pubblici esercizi
14:15
«Il nuovo piano acustico tenga conto sia delle esigenze degli abitanti del centro storico sia delle giuste ragioni degli operatori delle attività produttive, da sempre impegnati nell’offerta di servizi ai turisti che sono alla ricerca di strutture notturne in città»
20/5/2015
Una nuova proposta regolamentare che mantiene le precedenti priorità di accesso assolute, tutela i nuclei monogenitoriali e introduce una diversificazione dei punteggi, attribuiti sulla base di ulteriori elementi considerati rilevanti
© 2000-2015 Mediatica sas