Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAmbiente › Aumenta il patrimonio boschivo
Red 4 settembre 2012
Approvato il programma di ripartizione delle risorse finalizzate all’aumento del patrimonio boschivo pari a complessivi 19 milioni di euro, stanziati con la legge regionale n. 6 del 15 marzo 2012
Aumenta il patrimonio boschivo


CAGLIARI - La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Difesa dell’Ambiente, Giorgio Oppi, ha approvato il programma di ripartizione delle risorse finalizzate all’aumento del patrimonio boschivo pari a complessivi 19 milioni di euro, stanziati con la legge regionale n. 6 del 15 marzo 2012, che sono stati così suddivisi: 10 milioni di euro ai 30 Comuni che erano già beneficiari nel triennio precedente di contributo, ripartiti in funzione del numero di abitanti, superficie, presenza di forme gravi di deindustrializzazione, cave, impianti di incenerimento di rifiuti solidi urbani o di produzione di energia da fonte fossile.

I restanti 9 milioni di euro ai Comuni che ne hanno fatto richiesta secondo quanto previsto dall’apposito avviso, pubblicato sul sito della Regione, e che abbiano subito una riduzione occupazionale nel campo della forestazione superiore a 5 unità.

Per i Comuni aventi diritto, la ripartizione dei 9 milioni di euro è stata effettuata in funzione della diminuzione degli occupati nel settore della forestazione negli ultimi dieci anni e dell’estensione delle aree, pubbliche o private del territorio comunale, concesse nell’ultimo decennio all’Ente Foreste o agli ispettorati ripartimentali. Non vengono finanziati i Comuni che negli ultimi anni hanno beneficiato dei contributi per gli interventi di aumento, manutenzione e valorizzazione del patrimonio boschivo ricadenti nel precedente comma.
Commenti
11:01
Mercoledì 1 aprile, la Sala Consiliare ospiterà un incontro pubblico dove verrà illustrato il Pul, il Piano Particolareggiato di Pittulongu, la variante al Programma di fabbricazione, il Rapporto Ambientale, la Sintesi non Tecnica e lo Studio di Incidenza Ambientale
24/3/2015
Armato di setacci, rastrelli, guanti e buste, domenica 22 marzo un gruppo di volontari e semplici cittadini hanno ripulito il tratto di spiaggia da Abbacurrente a La Rotonda. Prossimo incontro domenica a Porto Ferro
28/2/2015
Domenica 1 marzo partirà il nuovo servizio di igiene ambientale che seguirà le modalità stabilite dal contratto d’appalto siglato, in seguito a una gara pubblica, con la ditta Sceas, consociata all’aggiudicataria Ciclat Ambiente
© 2000-2015 Mediatica sas