Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › «Niente demagogia, trasparenza»
Red 14 settembre 2012
Così l´amministrazione guidata da Stefano Lubrano risponde alle sollecitudini del Popolo della Libertà, che per bocca di Mario Conoci incalzava il Centro-sinistra affinché pensasse a lavorare
«Niente demagogia, trasparenza»


ALGHERO - «Senza proclami, senza inutili trionfalismi, ma con la certezza di rispondere a ciò che chiedono i cittadini, l’Amministrazione Lubrano ha fatto una scelta di campo netta e trasparente. Ha deciso di fare quello che la gente chiede a gran voce e che Stefano Lubrano ha condiviso in campagna elettorale: contenere le spese e lavorare». «Su questa linea, molto semplice e forse per questo clamorosa, ha anticipato di oltre un mese ciò che è oggi previsto dal Decreto Monti, finalizzato a ridurre i costi dell'amministrazione, con una serie di cancellazioni di spese superflue».

Così l'amministrazione guidata da Stefano Lubrano risponde alle sollecitudini del Popolo della Libertà, che per bocca dell'ex assessore e coordinatore azzurro, Mario Conoci, incalzava il Centro-sinistra affinché pensasse a lavorare. «Ma è forse quel cambiamento che i cittadini auspicano e che l’Amministrazione sta interpretando ponendosi come riferimento in Sardegna per sobrietà e concretezza che provoca più di una speculazione da parte di opinionisti e coordinatori di partito provinciali che si sovrappongono ai coordinatori locali quasi a delegittimarli».

«Se l’Amministrazione di Stefano Lubrano avesse voluto fare demagogia - sottolinea ancora - avrebbe suonato la grancassa enfatizzando inutilmente scelte semplici e lineari che di fatto rompono con la vecchia politica e con le sue liturgie che oggi si confermano più che mai inutili». «La demagogia, né tantomeno i richiami a presunte elusioni delle regole democratiche, non fa parte del bagaglio culturale dell’Amministrazione Lubrano - precisano ancora dal Centro-sinistra - e questo è dimostrato dal fatto che ha deciso di attuare veramente, e da subito, quel cambiamento annunciato ai cittadini, all’interno di un programma sottoposto al voto e ratificato alle elezioni».

Nella foto: consiglio comunale di Alghero
Commenti
23/4/2015
L´ennesima dimostrazione che il Consiglio Comunale, per il volere del Sindaco, viene regolarmente umiliato e ridotto al ruolo di semplice passa carte della Giunta
18:40
«Ripartire dai territori, dalle vie, dalle piazze della Sardegna per essere nuovamente vera forza di partecipazione popolare, come alle origini». Così Ugo Cappellacci, nel ringraziare il presidente Silvio Berlusconi per la fiducia come coordinatore regionale di Forza Italia
22/4/2015
Per capire quanto successo nella seduta del 21, quando il consiglio comunale si è, incredibilmente, diviso sull´acquisizione di alcuni immobili di Fertilia, con l´opposizione che ha preferito astenersi, mentre il consigliere Pais decideva addirittura di abbandonare l´aula, facendo seguire dei commenti molto forti sui social, credo si debba partire dal 1 ottobre 2014
© 2000-2015 Mediatica sas