Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaSicurezza › Tutti uniti per il Tribunale| Guarda
S.A. 28 settembre 2012 video
Foto | Politici, avvocati e associazioni di categoria in via Columbano per protestare contro la chiusura della sezione distaccata del tribunale di Alghero. Le immagini integrali della seduta
Tutti uniti per il Tribunale| Guarda


ALGHERO - Un consiglio comunale aperto per scongiurare la chiusura della sezione distaccata di Alghero del Tribunale è stato convocato questa sera (venerdì) dalla presidente del Consiglio Gabriella Esposito, dietro la forte richiesta di «avvocati, addetti ai lavori e le forze produttive di tutto il territorio». «Una battaglia aperta per non farci togliere il pane» l'ha definita il sindaco Lubrano, a sottolineare le implicazioni sociali degli effetti del decreto 155/2012.

La riorganizzazione degli uffici giudiziari è condannata da tutti i politici presenti (oltre ai consiglieri e assessori algheresi) aldilà dei partiti e schieramenti. Tagli lineari che non tengono conto della realtà sarda secondo i consiglieri regionali Mario Bruno, Carlo Sechi e Pietro Fois, il deputato Guido Melis e il vicepresidente del consiglio provinciale Mariano Mameli. Grande assente il parlamentare (Pdl) Paolo Vella, più volte richiamato sull'argomento dall'ex sindaco Marco Tedde, ma liquidato stasera in Aula dall'attuale primo cittadino come «un fantasma che deve restituirci i soldi».

Tuttavia, il documento stilato alla conclusione della seduta e da consegnare al presidente del Tribunale di Sassari sancisce l'unità delle posizioni, ma difficilmente riuscirà ad ottenere «quello che è già scritto». La speranza è appesa all'articolo 8 dello stesso decreto che ammette una proroga di cinque anni a partire dal 2013 (dunque sostanzialmente di dodici mesi in più) sulla base di alcune condizioni. Innanzitutto la proprietà comunale della sede e il trasferimento dell'amministrazione ordinaria e straordinaria allo stesso Comune. Di questi tempi una spesa notevole per le casse dell'Ente, ma comunque una partita contro il Governo in cui Alghero mantiene l'illusione di salvarsi ai supplementari.
Photogallery
Commenti

22:38
«Una follia. È inaccettabile che il Governo consideri l’Isola solo per farne un grande centro di accoglienza, con la complicità di una Giunta regionale sottomessa e servile rispetto alle decisioni del Governo», dichiara il consigliere regionale di Forza Italia Edoardo Tocco
22/3/2017
In programma martedì una Full Scale parziale, che vedrà impegnato il sistema della Protezione civile del Comune di Alghero, l’Aeronautica militare e le associazioni di volontariato
12:06
«Non si tratta più di progetti di accoglienza, ma è diventata una vera e propria invasione». Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu taglia corto sull’arrivo a Cagliari dei 900 profughi
22/3/2017
«Chi guadagna dal traffico di esseri umani? Una volta per tutte Pigliaru si opponga alla trasformazione della Sardegna in una terra di confino», chiede il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Marco Tedde, dopo la notizia di un nuovo arrivo di circa novecento migranti nell´Isola
23/3/2017
«La Regione punta su un modello di accoglienza diffusa sul territorio. Anci e Ministero degli Interni hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa che noi condividiamo. E’ la strada giusta per garantire ai migranti una vera ospitalità e reali opportunità di integrazione». Lo ha dichiarato l’assessore regionale degli Affari generali con delega all’immigrazione Filippo Spanu, che ha seguito sulla banchina del Molo Ichnusa le operazioni di primo soccorso ed assistenza ai migranti sbarcati oggi nel porto di Cagliari
23/3/2017
Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, insieme ad un artificiere dei Cacciatori di Sardegna di stanza ad Abbasanta, hanno fatto brillare una bomba a mano trovata dietro un muretto a secco
23/3/2017
La Protezione civile del Comune di Alghero si è dotata di due defibrillatori e dell’attrezzatura di primo soccorso che, in caso di necessità, costituiranno presidio operativo a garanzia dei cittadini
22/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot, con a bordo 897 migranti, e sulla quale è presente anche un cadavere, domani mattina approderà al molo Ichnusa
23/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot è attraccata questa mattina nel molo Ichnusa. A bordo, 740 uomini, 102 donne (di cui otto in stato di gravidanza) e 58 minorenni. Dopo le operazioni di prassi, verranno trasferiti nei centri di accoglienza sardi
© 2000-2017 Mediatica sas