Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCultura › Premio Alghero Donna 2003, vincono arbara Alberti e Daniela Matronola
Red 2 luglio 2003
Il Premio Speciale della Giuria è stato invece assegnato alla Premio Nobel birmano Aung San Suu Kyi, in segno di vicinanza a questa donna coraggiosa che è stata nuovamente imprigionata dal regime militare del suo Paese
Premio Alghero Donna 2003, vincono arbara Alberti e Daniela Matronola


Barbara Alberti con Gelosa di Majakovskij (Marsilio) e Daniela Matronola con Il luogo dell´appuntamento (Manni) sono le vincitrici della IX edizione del Premio Nazionale Alghero Donna di letteratura e giornalismo organizzato dall´Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Alghero e dal periodico di cultura Salpare, col patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Commissione Nazionale di Parità; della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea; del Parlamento Europeo - Ufficio per l´Italia e degli Assessorati alla Pubblica Istruzione e al Turismo della Regione.
Lo ha reso noto Neria De Giovanni, coordinatrice di una Giuria composta da: Giulia Borgese, Enzo Espa, Gianni Filippini, Silvia Giacomoni, Mirella Maffi, Antonia Matarrese, Ottavio Olita, Michele Pinna, Marco Tedde, Dolores Turchi. Barbara Alberti è una delle scrittrici più affermate del panorama letterario nazionale. Quasi tutti i suoi libri suscitano un forte dibattito per le coraggiose opinioni espresse spesso anche contro corrente. Anche il libro premiato, Gelosa di Majakovskij rivela una scrittura che rifiuta gli schemi comuni e banali e segue due temi particolarmente delicati, la gelosia e il tradimento. Il romanzo ruota su un rapporto di una spia innamorata e dimostra uno studio molto accurato dei dintorni letterari del poeta rivoluzionario russo Majakovskij e della sua epoca. Daniela Matronola con Il luogo dell´appuntamento conclude una stagione di dieci anni di versi in cui con forma aforistica e caustica, denuncia l´impegno sociale a volte sfociato in un´ironia tagliente e disperata.
Come già da qualche anno, la Giuria ha inteso segnalare anche una personalità femminile la cui opera è di particolare rilievo per la storia delle donne. Il Premio Speciale della Giuria, per l´edizione 2003, è stato assegnato alla Premio Nobel birmano Aung San Suu Kyi, in segno di vicinanza a questa donna coraggiosa che è stata nuovamente imprigionata dal regime militare del suo Paese. Con questo riconoscimento speciale il Premio Alghero Donna si unisce alla solidarietà internazionale che sta facendo pressione sul governo della Birmania per il rilascio immediato di Suu Kyi: tale è l´intervento dell´ONU, del Ministro degli Esteri giapponese, della Fondazione Bellisario, del Consiglio regionale del Piemonte ecc.
La targa d´argento del Premio Speciale verrà consegnata all´Ufficio dell´ONU in Italia per seguire un iter diplomatico ufficiale e rafforzare così la voce anche del Premio Alghero Donna a sostegno di San Suu Kyi che ottenuto il Premio Nobel per la pace non poté ritirarlo in quanto anche allora agli arresti. Come già precedentemente annunciato, la sezione giornalismo quest´anno è stata assegnata a Donatella Bianchi giornalista e conduttrice televisiva di "Linea Blu", Rai Uno, la fortunata trasmissione che dopo dieci edizioni, proprio quest´anno è diventata internazionale, con riprese dalla Croazia alla Norvegia.
Il Premio, consistente in un gioiello di corallo e un assegno in denaro, verrà consegnato sabato 28 giugno alle ore 21,00 nel Teatro Civico di Alghero. La cerimonia, condotta da Neria De Giovanni, sarà aperta dal noto artista Andrea Parodi che canterà tre brani della tradizione folk al femminile.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas