Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaOpere › Palazzo Civico: Esposito plaude Nonnis
Red 15 dicembre 2012
La presidente del consiglio algherese soddisfatta dell´annuncio dell´Assessore regionale Angela Nonnis di voler considerare favorevolmente la proposta di riqualificazione del Palazzo Civico di via Columbano
Palazzo Civico: Esposito plaude Nonnis


ALGHERO - «Prendo atto con soddisfazione dell'annuncio dell'Assessore regionale Angela Nonnis di voler considerare favorevolmente la proposta di riqualificazione del Palazzo Civico di via Columbano. In un clima di leale collaborazione, l'assessore ai Lavori Pubblici ha confermato quanto comunicatomi più volte negli incontri istituzionali che abbiamo tenuto a Cagliari e ad Alghero. Fin dai giorni del mio insediamento ho voluto caratterizzare il lavoro del Consiglio Comunale per la vicinanza ai cittadini, in un rapporto di prossimità, di trasparenza e accessibilità ai servizi».

Così la presidente del consiglio comunale di Alghero plaude l'annuncio dell'assessore regionale ai lavori pubblici di abbattere le barriere architettoniche nella casa comunale di Alghero. «E' da leggere in quest'ottica la proposta di riqualificazione e ristrutturazione della Casa di tutti gli algheresi - sottolinea Esposito - non solo per rendere funzionale, adeguata alle nuove dimensioni e più accogliente l'Aula Consiliare, che sarà dotata anche di moderni impianti, ma anche per rendere l'intero Palazzo accessibile a tutti, comprese le persone con disabilità, abbattendo ogni tipo di barriera».

«Vi saranno spazi specifici e funzionali anche per i gruppi consiliari e per il lavoro quotidiano dei consiglieri, per quello delle commissioni e degli uffici della massima assemblea cittadina. Ripristinare l'ingresso dalla Piazza Civica (la Porta di Alghero per eccellenza) non avrà solo un valore simbolico, ma favorirà una nuova distribuzione degli spazi, aperti alle iniziative istituzionali e a quelle delle espressioni organizzate della città».

«C'è dunque, nelle nostre intenzioni, non solo il progetto di una opera pubblica da riqualificare, per quanto importante, ma l'idea concreta di un Municipio che vuole davvero cercare la sintonia e il servizio verso gli algheresi, sia dal punto di vista materiale (eliminazione barriere, qualità architettonica, funzionalità), che immateriale (la casa di tutti gli algheresi, accessibile, aperta, vicina). Un'Opera che vorremmo presto regalare alla città - conclude la presidente Esposito - con l'apporto di tutti».

Nella foto: Gabriella Esposito
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas