Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaElezioni › Ad Alghero sorteggio scrutatori
Red 19 gennaio 2013
L´appello di Mariano Melis: spazio ai disoccupati. Lunedì riunione della Commissione elettorale, giovedì il sorteggio pubblico negli uffici dell´anagrafe
Ad Alghero sorteggio scrutatori


ALGHERO - Lunedì, alle ore 11, nella Casa Comunale di S.Anna ad Alghero, si riunisce la Commissione Elettorale Comunale per l'aggiornamento dell'albo degli scrutatori. Successivamente, la Commissione presieduta dal Sindaco Stefano Lubrano e composta dai Consiglieri Mariano Melis, Valdo Di Nolfo e Leonardo Polo, ha fissato per giovedì 31 gennaio, alle ore 15,30, negli uffici dell'anagrafe in via Catalogna n°52 una seduta pubblica per procedere all'estrazione a sorte della nomina degli scrutatori in occasione delle prossime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio.

Il sorteggio verrà effettuato con il programma Sicr@Web in dotazione al servizio demografico che non permette alcun intervento opzionale. La nomina degli scrutatori da destinare alle sezioni elettorali del Comune di Alghero avverrà quindi in pubblica adunanza, mediante estrazione a sorte tra i numeri assegnati agli iscritti nell'elenco formato da 3884 persone che hanno fatto richiesta di inserimento nell’albo entro il 30 novembre 2012. Saranno estratti 218 nominativi per il sorteggio scrutatori e i restanti 3.666 nel 2° sorteggio riserve saranno messi in ordine dal programma e utilizzati in caso di rinuncia. L’elenco completo degli scrutatori estratti sarà successivamente consultabile anche sul sito istituzionale del Comune di Alghero.

Il principio dell'estrazione a sorte è stato votato all'unanimità dall'intero Consiglio Comunale nella seduta dell'insediamento lo scorso luglio 2012. La legge non prevede distinzioni di alcun tipo e la rigidità del programma se da una parte garantisce l'assoluta garanzia della totale imparzialità dall’altra non garantisce il principio di equità della selezione. Con il ritorno all’estrazione casuale “random” tramite computer, in pratica, si cancella definitivamente il criterio precedente della chiamata diretta (da parte dei partiti) delle persone nei seggi elettorali ma non permette la distinzione tra chi ha già un lavoro e chi no.

L'appello di Mariano Melis. Il consigliere chiede di rinunciare all’eventuale incarico alle persone già occupate, per dare possibilità di lavorare, anche se solo per tre giorni, a chi un lavoro non lo ha. Uno scrutatore prende per i tre giorni di impegno, circa 150 euro, cifra che in un periodo di forte crisi e di disoccupazione imperante può comunque essere di aiuto. «Certo non è la soluzione ai problemi occupazionali di Alghero - conclude Melis - ma eliminare questa discrezionalità a favore dei partiti anche se simbolico ha un valore di trasparenza concreta da parte dell'amministrazione».
Commenti
21:25 video
Il candidato alla segreteria regionale del partito democratico da Alghero lancia un monito: più partecipazione e apertura. E sulla spaccatura dei democratici in città è chiaro: «è uno dei primi problemi da affrontare». L'intervista
22/10/2014
Il leader democratico della segreteria nazionale l´unico ad aver programmato un mini tour in Sardegna in occasione del rinnovo della segreteria regionale
© 2000-2014 Mediatica sas