Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaAmbienteCommercio › Harrods in Sardegna, apertura a Porto Cervo
Red 16 giugno 2013
In Costa Smeraldo è il debutto per la prima di Harrods in Italia. Sabato sera inaugurato il "Prestige Village" con i suoi 24 box esclusivi.
Harrods in Sardegna, apertura a Porto Cervo


PORTO CERVO - Grande festa in Costa Smeralda per la prima di Harrods in Italia: il prestigioso magazzino londinese esce dai confini del Regno Unito e trasferisce dal quartiere di South Kensington una succursale del lusso al Molo Vecchio di Porto Cervo, l'approdo per nababbi che da sabato ospita il "Prestige Village" con i suoi 24 box esclusivi progettati dall'architetto Giò Pagani.

Accanto ad Harrods ecco i marchi come Valentino, che qui propone solo accessori e non capi di abbigliamento, le auto Bugatti e Maserati, sfarzose e costosissime pellicce. Ma anche Chopard, Hublot e le altre case che fabbricano gioielli, veri pezzi unici. Al taglio del nastro, in rappresentanza del Qatar, era presente Mohammed Saif Al Sowaidi, il giovane manager arabo che dirige il settore degli investimenti ed è anche presidente della marina di Porto Cervo. All'apertura del Village presente anche Loren Barrack, la moglie di Tom, ex proprietario della Costa Smeralda.

Nei mesi scorsi, a causa di alcuni problemi burocratici che avevano bloccato il cantiere del Deluxe Village, vi era il rischio che il progetto non fosse pronto per l'estate 2013. Il villaggio per lo shopping di lusso dello sceicco per miliardari è stato infatti allestito in parte su un’area che fino alla scorsa estate era utilizzata come parcheggio.
Commenti
28/8/2015
«Già da diversi giorni, fin dalla mattina presto, nell’anello interno del Mercato di San Benedetto si ripetono momenti di tensione tra operatori commerciali e agenti della Polizia Municipale a seguito della chiusura temporanea del piano terra dello stesso mercato»
28/8/2015
«Sarebbe servito, forse un po´ di giudizio, capendo che il mestiere di quell´operatore e´ cucinare e vendere il prodotto cucinato. Se il mercato è´ chiuso, che lavoro può fare?»
28/8/2015
A seguito della recente improvvisa chiusura del piano terra del Mercato di San Benedetto, l´Amministrazione Comunale di Cagliari ha adibito alla vendita un´area esterna, individuata nei parcheggi di Via Pacinotti, da destinarsi alla vendita dei prodotti ittici e degli altri prodotti del reparto piccola dipendenza.
28/8/2015
«La Giunta comunale dia risposte e tempi certi agli operatori del reparto pesca del mercato di S. Benedetto». La sollecitazione è di Giuseppe Farris, capogruppo di Forza Italia al Consiglio Comunale di Cagliari
24/8/2015
L´iniziativa, completamente autofinanziata, è rivolta ai residenti, ai villeggianti, ai collezionisti, agli operatori di settore e a tutte quelle persone che, per vari motivi, vogliono disfarsi di vecchi oggetti
© 2000-2015 Mediatica sas