Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAmbiente › «Lubrano riapra la villa romana»
S.A. 10 agosto 2013
Il Wwf Alghero chiede al primo cittadino di intraprendere tutte le azioni necessaria affinché il Comune possa ottenere la disponibilità, anche in comodato d’uso pluriennale, del sito archeologico della villa romana di Sant’Imbenia nella baia della Ninfe
«Lubrano riapra la villa romana»


ALGHERO - Nuovo appello del Wwf al sindaco di Alghero Stefano Lubrano. La sezione locale dell'associazione ambientalista chiede al primo cittadino di intraprendere tutte le azioni necessaria affinché il Comune possa ottenere la disponibilità, anche in comodato d’uso pluriennale, del sito archeologico della villa romana di Sant’Imbenia nella baia della Ninfe. «Purtroppo il sito archeologico è precluso alla fruizione e alla valorizzazione culturale in quanto è chiuso» ha spiegato Carmelo Spada, presidente del Wwf Alghero. Oltre a non esserci cartelli e indicazioni stradali che ne segnalino la presenza.

Gli archeologi ritengono che la villa sia stata costruita per un facoltoso personaggio e dovesse svolgere anche una funzione produttiva, di raccolta dei prodotti del fertile entroterra, che era probabilmente organizzato in latifondo, in funzione dell’imbarco verso i mercati d'oltremare. Il complesso venne realizzato forse nel I sec. d.C. su un precedente insediamento, fu fiorente fino al II secolo d.C. Il complesso, di cui sono stati messi in luce 49 ambienti, si sviluppa lungo la linea di costa per oltre 130 metri.

«Valorizzare le specificità del nostro patrimonio archeologico – ha affermato Carmelo Spada docente di storia dell’arte oltreché ambientalista - è un modo per costruire un modello integrato di offerta turistica, in grado di trasferire emozioni ed esperienze uniche della Sardegna e di Alghero». «Il mondo degli adulti – ha concluso il presidente – deve sentire il dovere morale nei confronti dei giovani studenti che hanno seguito percorsi di formazione storico-artistici e acquisito specifiche competenze anche attraverso la partecipazione, da volontari, a manifestazioni come Monumenti Aperti».

Nella foto: il cancello della villa
Commenti
22/8/2017
Supporto fondamentale quello prestato dalla Compagnia Barracelli Alghero nell´ultima settimana, in servizio in stretto rapporto con tutte le forze di Polizia del territorio. Sanzioni nella Pineta per parcheggi all´interno della fascia dunale, campeggi abusivi e gettito incontrollato di rifiuti
22/8/2017
Per quanto riguarda lo stoccaggio delle scorie nucleari, la situazione è analoga: i tecnici studiano il problema, indicano la modalità di stoccaggio, individuano i siti, calcolano i rischi, possono stabilire gli indennizzi. Il pubblico, non potendo valutare il rischio, ascolta la sua percezione. Ne ha però una valutazione distorta, umorale, di pancia, come si dice
22/8/2017
Ormai completamente fuori uso e con l’azienda produttrice non più presente sul mercato, il dirigente dell’ufficio tecnico Claudio Vinci ha proposto due soluzioni in risposta al quesito posto dal consigliere Davide Tellini
18:38
Un incontro con la struttura per verificare con maggiore rigore il rispetto degli accordi contrattuali con Ambiente 2.0, la ditta che gestisce il servizio dei rifiuti in città. Il sindaco Sean Wheeler di concerto con l´assessore all´Ambiente Cristina Biancu, ha chiesto una maggiore attenzione sul tema dei rifiuti
21/8/2017
Un diportista francese è stato denunciato a piede libero dalla Guardia Costiera dopo aver gettato l’ancora nello specchio acqueo antistante la spiaggia di Cala Sant’Andrea
22/8/2017
Cagliari e Sassari guidano la raccolta delle sorgenti luminose esauste in Sardegna. I dati del primo semestre della raccolta del Consorzio: nell´Isola si riciclano 12tonnellate di lampade fluorescenti, neon e led
© 2000-2017 Mediatica sas