Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaDisservizi › Miasmi, blitz al Mariotti. Problemi evidenziati dal 2010
G.M.Z. 20 agosto 2013 video
Cresce la protesta ad Alghero a causa degli odori nauseabondi rilasciati dall´impianto alla Pivarada. Questa mattina sopralluogo alla presenza di assessori, tecnici e alcuni cittadini. Impedito da Abbanoa l´accesso alla telecamera di Alguer.it
Miasmi, blitz al Mariotti
Problemi evidenziati dal 2010


ALGHERO - Che qualcosa non vada nella rete fognaria cittadina è ormai cosa nota, ma negli ultimi giorni i disservizi registrati in città hanno messo ulteriormente in allarme gli assessorati comunali. Cresce infatti la protesta, soprattutto tra i residenti del quartiere della Pivarada, a causa degli odori nauseabondi rilasciati dall'impianto del Mariotti, nonostante i lavori realizzati negli anni per spostare il depuratore a San Marco.

Questa mattina così gli assessori Pietro Monte (Manutenzioni), Massimo Canu (Lavori Pubblici), Elena Riva (Ambiente), alla presenza del comandante Guido Calzia, di alcuni tecnici comunali e del responsabile di zona di Abbanoa, si sono recati di prima mattina in via Degli Orti per verificare le condizioni di lavoro dell'impianto. E un nuovo incontro, questa volta a Sant'Anna alla presenza del sindaco Stefano Lubrano, è già in programma per venerdì prossimo. Si tratta di capire come correre ai ripari e dove intervenire con urgenza, posto che al Mariotti si evidenziano numerosi e critici disservizi [LEGGI].

Tutti problemi ben noti perfino da Abbanoa da diverso tempo (che ha in carico la gestione degli impianti e questa mattina ha impedito l'ingresso della telecamera di Alguer.it nell'impianto): Già nel 2010, in una dettagliata comunicazione a firma della direzione generale e inviata al Comune di Alghero, all'Autorità d'Ambito, al distretto Idrogeografico e alla Provincia di Sassari [LEGGI IL DOCUMENTO], parlava di «deficit strutturali e progettuali dell'impianto San Marco», evidenziando anche le problematiche di quello che è indicato come «ex depuratore» del Mariotti (in realtà mai niente pare essere stato smantellato).

Problematiche evidentemente ben note da almeno tre anni (la lettera è datata agosto 2010) e pare mai risolte con riferimento al Mariotti: Nella lettera si parlava infatti di «gravi problemi di tenuta e una limitata capacità di smaltimento delle portate convogliate, oltre a fenomeni di intasamento» nella condotta a mare [GUARDA]; e poi ancora di «dotare i sistemi di sfioro accidentale di apposito misuratore di portata e teleallarme» [GUARDA]; oltreché di «coprire le due vasche di accumulo e circolari». Tutti lavori, ma non gli unici, mai realizzati.
Commenti

© 2000-2019 Mediatica sas