Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroLettereTrasporti › Treno al Porto, l´intoppo è via Castelsardo
Raffaele Cadinu 15 febbraio 2014
Dibattito aperto ad Alghero all´indomani della pubblicazione dell´articolo sulla possibilità di procedere alla sostituzione dei vecchi e vetusti mezzi che quotidianamente percorrono le ferrovie tra Sassari, Alghero e Sorso entro il 2014. Di seguito la lettera inviata alla redazione del Quotidiano di Alghero da Raffaele Cadinu
Treno al Porto, l´intoppo è via Castelsardo


Egr. Direttore,
ho letto l’articolo relativo ai nuovi treni [LEGGI], e della paventata possibilità di prolungare la linea dalla Stazione di Sant’Agostino sino a San Giovanni in prossimità del mare. L’idea anche secondo me è eccellente, ma la volontà dell’Amministrazione Tedde su via Castelsardo era probabilmente tutt’altra. Il fatto che non abbia pertanto preso parola sull’argomento, e implementare così la sua presenza sulla stampa in periodo elettorale, mi ha fatto pensare ma non mi ha meravigliato. L’ex Sindaco è infatti perfettamente cosciente che il tratto di strada di via Castelsardo non è di proprietà comunale, cosa risaputa anche dal responsabile del procedimento dell’opera, cioè sempre lo stesso tecnico del comune di Alghero, quello del depuratore San Marco, mai nome fu più inadatto poiché normalmente i Santi fanno i miracoli... Comunque quel tratto di strada è “apparentemente” delle Ferrovie della Sardegna, solo che alla fine degli anni 1960 prima e negli anni 1980 dopo, le amministrazioni di Alghero decisero di fare uno “scambio ferroviario”: il Comune cedeva alle Ferrovie il terreno di circa 13.000 metri quadrati per costruire la nuova stazione e le Ferrovie della Sardegna cedevano al Comune i terreni posti a valle della stessa nuova stazione. Occorreva però fare un ultimo passo e cioè firmare una convenzione per ratificare il passaggio dei terreni. La cosa no fu mai fatta, e le Ferrovie della Sardegna ancora oggi continuano ad utilizzare gratuitamente i terreni ceduti dal comune, mentre il Comune di Alghero paga un canone per l’utilizzo della via Castelsardo. Bastava nominare un Commissario per risolvere il problema direte voi, così come è stato invocato l’arrivo di un Commissario per la marea gialla. E invece no! Non occorreva nominare un nuovo Commissario, poiché era già stato nominato proprio l’ex Sindaco Avv. Marco Tedde che avrebbe potuto facilmente risolvere il problema! E allora come mai non ha mai fatto nulla nonostante avesse tutti i poteri per far risparmiare un sacco di soldi alla collettività?

Nella foto: la stazione ferroviaria di Alghero
Commenti
15/12/2017
Bando per l´affidamento del servizio di vigilanza, monitoraggio e controllo sui collegamenti marittimi diurni e notturni con le isole di La Maddalena, San Pietro e Asinara. Il valore stimato totale della gara è di 773.640 euro
© 2000-2017 Mediatica sas