Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteSocietà › La Rete delle donne fa ballare Alghero| Video
Red 15 febbraio 2014 video
In occasione della manifestazione One billion rising for Justice. Centinaia le donne in piazza. Prossimo appuntamento con la Rete delle donne di Alghero per l´8 marzo
La Rete delle donne fa ballare Alghero| Video


ALGHERO - La Rete delle donne di Alghero fa danzare la città. Centinaia le donne di tutte le età che si sono presentate all'appuntamento del 14 febbraio per il Flash mob One billion rising for justice. L'evento è stato organizzato dalla Rete delle donne di Alghero e dallo Spazio T, in collaborazione con la scuola elementare del Sacro Cuore, il liceo Classico/Linguistico G. Manno e la scuola di ballo Dalerci.

Le donne di Alghero hanno danzato contro la violenza per tutto il pomeriggio in Largo San Francesco, Piazza Sulis e Piazza Civica. One billion rising for Justice è una danza collettiva di protesta, il più grande evento di massa della storia; oltre duecento paesi coinvolti, più di diecimila partecipazioni in tutto il mondo. Le donne algheresi hanno voluto partecipare a questo evento mondiale per promuovere i diritti e per dire No alla cultura che svaluta e offende le donne, per manifestare contro la violenza e per chiedere giustizia in senso globale: per una vita giusta e per una vita senza più paura.

La Rete delle donne di Alghero si impegna nel tempo a contribuire alla formazione di quel pensiero collettivo femminile che tanto può fare per la nostra città, e che finalmente la rete consente di creare. «Il metodo che ci guida è valorizzare al massimo idee e progetti in tema di politiche di genere, in modo di rendere più semplice, per tutte e tutti, entrare in relazione, scambiare pensieri e sostenersi più fattivamente fra donne, le une con le altre, per costruire una società più equa e giusta. L'impegno è, nel tempo, anche quello di stimolare le relazioni e lo scambio delle esperienze anche al di fuori della realtà locale» sottolinea la Rete.

«La nostra società presenta ancora molte contraddizioni sul fronte dell’uguaglianza tra i generi, contraddizioni che con difficoltà vengono affrontate e superate. È diventato urgente e non più rimandabile mettere in atto azioni più concrete e incisive che promuovano una piena cultura della non discriminazione e del rispetto reciproco tra uomo e donna». Così la scuola primaria del Sacro Cuore di Alghero non ha voluto mancare all'appuntamento: La nostra scuola con questa sua partecipazione intende confermare e rafforzare il proprio impegno sul fronte della difesa e della promozione dei diritti e dell’educazione ad una cittadinanza attiva, responsabile e solidale.
Commenti

© 2000-2017 Mediatica sas