Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportManifestazioniCamminAlghero , passeggiata della solidarietà
D.C. 28 agosto 2014
Camminare per chi non lo può più fare: questa la filosofia de “CamminAlghero” in programma il prossimo 14 settembre, la manifestazione giunta alla sua seconda edizione, con l'obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca sulla Sla
CamminAlghero , passeggiata della solidarietà


ALGHERO - La “Scuola Sarda del Cammino” e la “Escola del Caminar di Barcellona”, in Catalogna, organizzano domenica 14 settembre la seconda edizione de “CamminAlghero”, la grande camminata popolare a passo di “FitWalking”: l’attività sportiva ideale per mantenersi in forma, curare la linea e la salute, senza far fatica. La manifestazione non competitiva, sarà aperta a tutti i cittadini, i quali potranno misurarsi su distanze di 5 e 10 chilometri.

Ad ognuno di essi è richiesto di iscriversi (costo 6 euro), al fine di recuperare fondi da devolvere in beneficenza alla ricerca sulla Sla (Sclerosi Laterale Amniotrofica) e alle Associazioni di Volontariato che collaboreranno all’iniziativa. Ogni partecipante avrà tuttavia diritto al pacco gara, ai rifornimenti e all’estrazione premi, mentre il ritrovo è previsto alle ore 8.30 presso il Campo di Atletica Leggera di Alghero, in via Amici del Rugby, per poi partire alle ore 9.30.

Parteciperanno alla manifestazione anche i campioni Mauro Pirino, Raffaello Ducceschi e il catalano Jordi LLopart, oltre agli istruttori della Scuola del Cammino, che consiglieranno e insegneranno la tecnica del FitWalking ai camminatori. Ci si potrà iscrivere presso le Associazioni Emergency (Alghero e Sassari), Pensiero Felice (Alghero), Alghero Marathon (Campo di Atletica di Alghero in via Amici del Rugby).
Commenti
19:04
Venerdì sera, la Sala conferenze della Fondazione Meta, a Lo Quarter, ospiterà la relazione del direttore dell´Istituto di terapia familiare di Firenze, co-fondatore e co-creatore dei Centri CoMeTe sulle “Nuove tecniche della mediazione familiare” in occasione dell’inaugurazione del Centro CoMeTe di Alghero
21:52
Sarà dedicata alla figura di Giorgio Asproni Sa die de sa Sardigna 2017. La festa del popolo sardo ricorda i “Vespri sardi”, ovvero l’insurrezione popolare del 28 aprile 1794 con la quale si allontanarono da Cagliari i piemontesi e il viceré Balbiano, in seguito al rifiuto del governo torinese di soddisfare le richieste dell’Isola
26/4/2017
Dopo la deposizione delle corone di fiori accanto alla lapide commemorativa del 25 aprile, l´inno di Mameli e il silenzio suonato dalla tromba solista della banda musicale “Luigi Canepa”
© 2000-2017 Mediatica sas