Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaViabilità › «Rotatorie ad Alghero, Giunta torni indietro»
S.A. 3 settembre 2014
In una mozione i consiglieri del gruppo Forza Italia chiedono alla Giunta Bruno di rivedere il progetto delle rotatorie secondo l´indirizzo originario, con gli inteventi in via Vittorio Emanuele
«Rotatorie ad Alghero, Giunta torni indietro»


ALGHERO – E’ stata presentata dai consiglieri del gruppo di Forza Italia di Alghero una mozione sulla realizzazione della rotatoria Via Vittorio Emanuele – Via Aldo Moro e messa in sicurezza della prosecuzione di Via Vittorio Emanuele. Per le opere, l’ex assessore Pirisi (primo firmatario) e i due colleghi Pais e Camerada, “ricordano” la destinazione di 425mila euro dalla Regione con un accordo Pia del 2010, «con un ulteriore risorsa finanziaria pari a 66mila euro derivante l’utilizzo di fondi comunali».

Gli esponenti della minoranza difendono «l’indirizzo originario dell’amministrazione» che prevedeva la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza fra Via Vittorio Emanuele - Via Aldo Moro – Via Barracu; la messa in sicurezza, attraverso un sistema di spartitraffico, dell’accesso al quartiere Caragol; l’attuazione di una seconda rotatoria in corrispondenza della zona artigianale di Galboneddu; il ripristino dell’area compresa fra Via Vittorio Emanuele – Via Barraccu – Via De Curtis – Via XX Settembre da destinare a parcheggio di interscambio per auto e bus al fine di alleggerire il traffico verso il centro città.

Nella delibera, invece, dello scorso luglio, a pochi giorni dall’insediamento della giunta Bruno, l’intervento è stato rimodulato con la progettazione di 3 rotatorie: intersezione fra le vie Vittorio Emanuele – Via Aldo Moro e Via Barraccu, intersezione tra le Vie Don Minzoni – Via G Galilei, intersezione tra la Via Don Minzioni, Via Azuni e Via Calaresu, «cancellando di fatto l’urgenza di mettere in sicurezza Via Vittorio Emanuele e soprattutto l’accesso al quartiere di Caragol e alla zona commerciale di Galboneddu».

Per questo i consiglieri azzurri chiedono «un impegno al sindaco a non modificare il progetto originario e a metterlo in opera secondo i tempi e i termini di progettazione concordati con l’Assessorato regionale ai Lavori Pubblici». E ancora: «a trovare ulteriori risorse finanziarie affiche gli interventi alternativi programmati dalla Amministrazione, per i quali si vorrebbero distogliere i fondi destinati a Via Vittorio Emanuele, possano essere anche essi realizzati contribuendo a migliorare la mobilità urbana nella città».

Nella foto: Maurizio Pirisi di Forza Italia
Commenti
30/12/2015
Dalle 12 del 31 dicembre e fino alle 3 del primo gennaio è istituito il divieto di fermata in via Moleschott, nei portici Bargone e Crispo e in via Carlo Alberto, tra via Cavour e piazza d´Italia
© 2000-2016 Mediatica sas