Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Emendamenti cassati| Consiglio
S.A. 9 settembre 2014 video
Parere negativo del segretario Puledda (coadiuvato dalla Bulla) per tutti gli emendamenti presentati in aula da Pais (Forza Italia). In Consiglio comunale è iniziata la discussione sul Bilancio 2014 e il Dup. Questa sera prevista la votazione finale. Le immagini integrali dell´Aula
Emendamenti cassati| Consiglio


ALGHERO - Il secondo consiglio comunale sul bilancio di previsione che verrà votato questa sera, è stato all'insegna di Michele Pais. L'ex assessore alle Finanze e Bilancio di Forza Italia ha monopolizzato (ma per stare ai tempi e alle regole si è pure ironicamente cronometrato!) la discussione generale su Dup e strumento contabile, prendendosi la scena anche in alcuni botta e risposta con la maggioranza. Il risultato, tuttavia, non è stato dei migliori sugli emedamenti presentati, tutti cassati, ma il ruolo di leader dell'opposizione se lo sta costruendo ogni riunione di più.

Pais ha chiesto nei documenti illustrati una contrazione delle risorse per gli organi istituzionali a favore di interventi su famiglie, infanzia, servizi sociali ecc. Di più: dall' avanzo di bilancio avrebbe voluto destinare somme sui 100mila euro (arrivando sino ai 120) all'abbattimento delle barriere architettoniche, l'istruzione e l'edilizia residenziale pubblica. Nelle risoluzioni, poi, ha pensato a destinare 200mila euro ai servizi sociali e l' occupazione, ancora 200mila euro per la manutenzione straordinaria di immobili scolastici e ancora la stessa cifra per l' urbanizzazione di Sa Segada. Infine, nella stessa tipologia di intervento, garantire il reimpiego degli interinali storici del Comune di Alghero.

Tutti gli emedamenti di Pais sono stati giudicati «tecnicamente improcedibili» dal segretario generale Puledda e per questo l'esponente azzurro ne ha chiesto la conversione in risoluzioni: «non ci sono margini di manovra per il 2015 dalla spending review voluta dal consigliere dell'opposizione - è stata la risposta del dirigente - l'unica voce per la quale potremo intervenire sono le indennità riconosciute ai consiglieri comunali», ossia 350mila euro previsti per il prossimo anno ma che si potrebbe decidere di abbassare, riducendo il gettone di presenza come auspicato dal Movimento Cinque Stelle. Via libera, infine, alle risoluzioni di Curedda (sulla rotazione d'uso delle strutture alberghiere previste per Maria Pia), di Piccone (sul progetto della Città dei Bambini) e di Piras ( sull'istituzione di nuovi centri comemrciali naturali).
Commenti

18:07
Il caso del comune di Oristano, in cui, dopo due convocazioni, l´assemblea consiliare non ha ancora approvato il riequilibrio del bilancio, viene approfondito in queste ore dagli uffici dell´assessorato degli Enti Locali
30/8/2016
In bilico la tenuta della maggioranza ad Oristano, dove il Comune rischia seriamente il commissariamento da parte della Regione che però è intenzionata a vederci chiaro sul provvedimento di riequilibrio di bilancio, bocciato per la seconda volta dal Consiglio comunale grazie ai voti di quattro dissidenti del centrosinistra
© 2000-2016 Mediatica sas