Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaViabilità › Bike sharing sulle spine ad Alghero, mozione in Aula
D.C. 11 settembre 2014
Documento presentato da Forza Italia sul progetto di mobilità sostenibile. La mozione segue l'interrogazione sulle 70 biciclette già acquistate da anni e mai utilizzate
Bike sharing sulle spine ad Alghero, mozione in Aula


ALGHERO - Il gruppo consiliare di Forza Italia ha sottoposto al Consiglio comunale di Alghero una mozione con lo scopo di impegnare l’amministrazione comunale nella realizzazione del progetto di “Bike Sharing” nel più breve tempo possibile. Si tratta di un disegno di mobilità sostenibile volto ad incentivare il cittadino alla mobilità alternativa ed in particolare ciclabile, creando corresponsabilità verso l’obiettivo di diminuzione della congestione del traffico e del miglioramento della qualità dell’aria e della vita nelle città, inserito nel Piano delle Rete Ciclabile Urbana, approvato nel 2007 e nel Piano d’Azione delle Energie Sostenibili (Pes), approvato nel 2013.

Individuata dunque già da tempo la ditta appaltatrice, la “Bicincittà s.r.l.” di Rivalta, ottenuti i finanziamenti statali pari a 108mila euro e acquistate le biciclette, ora i consiglieri comunali Pirisi, Pais e Camerada chiedono che venga fatto di tutto perché le cinque stazioni di Bike Sharing, in corrispondenza della Borgata di Fertilia, della Stazione Ferroviaria, dell’area portuale - terminale autobus, di Piazza Sulis e di Piazza della Mercede, vengano al più presto realizzate.

Il servizio permetterà, una volta attivato, di promuovere l’intermodalità treno-bicicletta, bus-bicicletta, auto-bicicletta e barca – bicicletta, soddisfando così le esigenze dei numerosi visitatori della città. La questione è oggetto anche di un'interrogazione a firma di Alessandro Nasone dell'Upc [LEGGI] che ha chiesto di fare chiarezza all'amministrazione comunale sulle settanta biciclette circa (ruota più, ruota meno), comprate e abbandonate da anni in un magazzino del Servizio Manutenzioni del comune di Alghero, negli anni in cui governava il centro-destra con Tedde sindaco e Pirisi assessore competente [LEGGI].

Nella foto: Nunzio Camerada
Commenti
30/12/2015
Dalle 12 del 31 dicembre e fino alle 3 del primo gennaio è istituito il divieto di fermata in via Moleschott, nei portici Bargone e Crispo e in via Carlo Alberto, tra via Cavour e piazza d´Italia
© 2000-2016 Mediatica sas