Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Sfruttamento e abusi: ipotesi sull´omicidio
S.A. 13 settembre 2014
Nonostante ci sia la confessione della moglie Roberta Gasperini per la morte di Pietro Girardi, sul caso viene fatta luce perchè i contorni della vicenda continuano ad essere poco chiaro. Lunedì autopsia
Sfruttamento e abusi: ipotesi sull´omicidio


ALGHERO - Indagini serrate e stretto riserbo da parte delle forze dell'ordine sulle indagini dell'omicidio di Alghero [LEGGI]. Nonostante ci sia la confessione della moglie Roberta Gasperini per la morte di Pietro Girardi, sul caso viene fatta luce perchè i contorni della vicenda continuano ad essere poco chiaro.

Un lavoro difficile per i carabinieri di Alghero e del Comando provinciale di Sassari che stanno tentando di ricostruire l'ambiente in cui viveva e come operava questa «strana coppia» come descritta dai vicini del Varesotto di cui la donna è originaria (lui è di Bari) e che viveva saltuariamente ad Alghero da quattro anni in una villetta in affitto a Ungias-Galantè [LEGGI]. Sequestrati molti oggetti nella casa e nella barca in uso alla famiglia, perchè i dubbi riguardano non solo il contesto di violenze e abusi che avrebbe subito la donna in tanti anni, ma anche la fonte dei redditi resta un mistero.

Si sta insinuando l'ipotesi dello sfruttamento ma ancora è presto per avere un quadro investigativo definitivo. Lunedì è fissata l'autopsia e stamane la convalida dell'arresto della Gasperini che ha tenuto il legale d'ufficio Alessandra Pompili. L'altra protagonista di questa tragedia familiare è Maria Lucrezia, la figlia 22enne che ha dato per prima l'allarme e che ora si trova in una struttura protetta.
Commenti
12:02
A Porto Istana, i Carabinieri della Stazione di Olbia Poltu Quadu hanno notato un giovane che si stava dirigendo verso un parcheggio, ma che, alla vista dei militari, è tornato indietro facendo finta di aspettare qualcuno. Successivamente, non si è fermato all´alt dei Carabinieri, venendo fermato dopo un inseguimento di 10chilometri
11:01
Si chiama “gascromatografia spettrometria di massa”, ma è ormai conosciuto come “drogometro”, il nuovo strumento utilizzato nello scorso fine settimana per l’accertamento immediato sul posto della guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti
14:04
Blitz dei Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Cagliari, che hanno portato in carcere un 27enne ed ai domiciliari un 20enne ed un 23enne. I tre dovranno rispondere delle accuse di detenzione e spaccio di droga, di detenzione illegale di armi, lesioni, spari in luogo pubblico e tentata estorsione
© 2000-2017 Mediatica sas