Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaLavoro › Igea: Piras rassicura i lavoratori
A.B. 15 settembre 2014
«La Regione vuole rilanciare la società», conferma l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras
Igea: Piras rassicura i lavoratori


CAGLIARI - «Sul caso “Igea” la Regione vuole tranquillizzare i lavoratori, ribadendo la propria posizione: nessuno vuole che Igea chiuda, anzi indirizziamo le nostre energie affinché la stessa società possa garantire la manutenzione dei siti minerari e le bonifiche. A dirlo, in risposta alla protesta dei lavoratori di lunedì [LEGGI], è l'assessore regionale dell'Industria Maria Grazia Piras.

Rassicurazioni già date, in occasione dell'incontro a Cagliari del 10 settembre, alle rappresentanze delle Rsu ed ai sindacati regionali e territoriali, al tavolo per fare il punto sulla vicenda che riguarda la società in house della Regione attualmente in liquidazione. «Le nostre posizioni non sono cambiate in cinque giorni – sottolinea l'assessore Piras - la Regione vuole mettere l'azienda nelle condizioni di operare in un clima di sostenibilità gestionale e finanziaria».

«Restiamo in attesa di conoscere i dettagli del Piano industriale che sarà redatto dal commissario liquidatore in tempi rapidi. Nei prossimi giorni – spiega l'esponente della Giunta Pigliaru - valuteremo con le organizzazioni sindacali i primi assetti organizzativi necessari per il rilancio delle attività. Intanto, grazie alla stipula della convenzione triennale con l'Assessorato per la custodia e la messa in sicurezza delle miniere e le vecchie convenzioni di bonifica, Igea ha attualmente 48milioni di lavori da svolgere: il percorso intrapreso non è semplice, ma siamo fiduciosi».
Commenti
21:18
Fino al 30 giugno è possibile presentare domanda per partecipare al progetto di Servizio Civile nazionale del Comune di Sassari - Settore Attività giovanili e sportive - Ufficio Informagiovani "Se gioventù sapesse..."
8:21
C’è tempo fino al 30 giugno per presentare la domanda per il progetto “Giovani in rete” nell’ambito del quale è prevista la selezione di una ragazza o ragazzo di età compresa tra i 18 e i 28 anni
27/6/2016
L´intesa è stata siglata alla presenza del viceministro dello Sviluppo Teresa Bellanova e del ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Sugli esuberi niente accordo: sono 406
27/6/2016
Un pomeriggio dedicato ad un servizio di informazione per i giovani che intendono fare esperienze di formazione e di lavoro e infine la musica popolare con una gara di canto sardo a chitarra
12:46
Un operaio del paese, Paolo Fronteddu, di 31 anni, è scivolato dentro una buca battendo la testa e rimanendo ferito. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Siniscola per ricostruire la dinamica
© 2000-2016 Mediatica sas