Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Riaffiora cadavere nel porto di Alghero | Foto
S.A. 18 settembre 2014
L'uomo è stato riconosciuto: si tratta del 52enne Gianni Sara, originario di Sennori. Sul posto sono intervenuti un´ambulanza del 118, la Guardia Costiera, e i carabinieri
Riaffiora cadavere nel porto di Alghero | Foto


ALGHERO - Il corpo senza vita dell'uomo riaffiorato nelle acque del porto di Alghero ora ha un nome. La persona deceduta è Gianni Sara, 52enne originario di Sennori.

Sul posto sono intervenuti un'ambulanza del 118, la Guardia Costiera e i carabinieri. La segnalazione è arrivata nella tarda mattinata di oggi da un signore che passava nel pontile dello Yacht Club Alghero.

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, l'uomo sarebbe caduto dal pontile per causa ancora non chiare. Dopo l'autorizzazione del magistrato per la rimozione, la salma verrà portata nell'Istituto di Medicina di Sassari per l'autopsia.

articolo in aggiornamento
Commenti
9:45
Tre anni e quattro mesi chiesti dal pm Porcheddu per Daniele Degli Esposti e Andrea Delogu, entrambi accusati di bancarotta in concorso. Nel processo sono imputati anche Vittorio Casale, Francesco Vizzari e il proprietario Gianni Marocchi. Nuova udienza il 23 febbraio
21/1/2017 video
Dal Comune consigliano la massima prudenza negli spostamenti sia a piedi che in macchina limitandosi ai casi di stretta necessità. Forte vento con danni enormi e problemi in città col traffico in tilt. Le immagini amatoriali
11:07
Un´anziana, con problemi di mobilità, è caduta nella camera da letto della sua casa di Samassi ed è stata soccorsa dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sanluri, chiamati da un vicino
21/1/2017
Pomeriggio di follia per un 21enne extracomunitario, che è finito in manette con l´accusa di violenza, resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento
23/1/2017
I carabinieri della Compagnia di Dolianova lo hanno individuato a casa di una zia a Capoterra. L´appello anche del sindaco di Sestu sulle pagine di Facebook
© 2000-2017 Mediatica sas