Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Tedde ghigliottina Pais: lite annunciata
Sara Alivesi 19 settembre 2014 video
Ad Alghero va in scena un "duello" da 15 minuti e 28 secondi, probabilmente un record. Di cui non andare fieri visto che il risultato è non aver discusso dell´unico punto all´ordine del giorno, ossia il Rendiconto. L´integrale dall´Aula ma con un finale a telecamere spente.....
Tedde ghigliottina Pais: lite annunciata


ALGHERO - Fu così che il Presidente del Consiglio comunale di Alghero "ghigliottinò" il consigliere comunale più ribelle. La scena si consuma in Aula con uno scambio di botta e risposta, accenni di sfida fino a che Matteo Tedde con le prerogative che il suo ruolo gli consente ha tolto la seduta e la parola a Michele Pais, l'ex assessore particolarmente agguerrito durante queste ultime sedute in cui si discute di bilancio (seppur quello riferibile all'ex sindaco Lubrano), mandando tutti a casa.

Un duello da 15 minuti e 28 secondi, probabilmente un record. Di cui non andare fieri visto che il risultato è non aver discusso dell'unico punto all'ordine del giorno, ossia il Rendiconto, che non sarebbe comunque stato votato per preciso accordo tra tutti i Capigruppo in Aula (la votazione è prevista per il 30 settembre, ore 9). Diciamo pure che lo spettacolo sarebbe durato più a lungo ma con il gran finale rinviato alla prossima puntata, adunanza pardon. Il rischio era di andare incontro ad un ricorso minacciato proprio dall'ex assessore alle Finanze oggi all'opposizione, per il mancato rispetto della convocazione del Consiglio sul bilancio che, «per legge, non poteva tenersi prima del 29 settembre». Giorno del Santo Patrono ad Alghero, San Michele, quasi un segno divino!

Diversa la posizione della Maggioranza che contro i «cavilli» aveva già ottenuto il via libera in conferenza di capigruppo, compreso quello di Forza Italia, partito di Pais che sempre di più sta andando controcorrente, anche la sua. Altre considerazioni. Si direbbe che tra i due litiganti il terzo gode, nemmeno un po' se quel terzo è il popolo. Ebbene sì, perchè in mezzo alla successiva richiesta di dimissioni quasi unanime (mancano i Cinque Stelle ma c'è il Partito democratico) dell'opposizione [LEGGI] e lo «sdegno» della Maggioranza [LEGGI], ci sono i contribuenti algheresi che pagano circa 3mila euro a seduta, senza nessun biglietto ridotto. Seimila euro per due assemblee che insieme non arrivano a due ore è un prezzo troppo alto da pagare.

Ps. Appena tolta la seduta i toni si sono alzati tra i due esponenti del Consiglio (a cui si sono aggiunti altri esponenti di maggioranza e minoranza) ed è stato chiesto di spegnere la telecamera. E' vero che l'autorizzazione ne prevede l'utilizzo durante la discussione ma è pur vero che il diritto di cronaca va avanti, tanto più nel luogo pubblico per eccellenza. Una pagina da dimenticare.

Nella foto: Matteo Tedde
Commenti

26/6/2016
Venerdì 24 giugno il nostro consiglio comunale ha fatto lavoro doppio e estremamente proficuo. Due distinte sedute per approvare prima il Rendiconto e poi le modifiche al Regolamento sulla concessione del suolo pubblico. Nella seduta della mattina l´approvazione del Rendiconto, atto fondamentale che permetterà di utilizzare subito le risorse dell´avanzo disponibile, cioè di quella parte di avanzo che può essere spesa da subito e che non è vincolata a entrate future come invece accadeva quando il bilancio era pieno di residui attivi
27/6/2016
La massima assise cittadina è stata convocata per domani, alle ore 15.30, a Palazzo Ducale, per trattare i sei punti all´Ordine del giorno
© 2000-2016 Mediatica sas