Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroTurismoTasse › «I proventi delle Grotte di Nettuno a Porto Conte»
A.S. 22 settembre 2014
Discussione aperta in Riviera del Corallo dove dal 1 gennaio 2015 i turisti pagheranno un contributo ambientale variabile dai 2 euro ai 30centesimi a pernottamento. Richiesta shock del Comitato che chiede l'itituzione del nuovo Comune di Porto Conte
«I proventi delle Grotte di Nettuno a Porto Conte»


ALGHERO - I turisti che soggiorneranno in Riviera del Corallo dal 1 gennaio 2015 pagheranno un contributo variabile dai 2euro a pernottamento (strutture alberghiere 4stelle ed oltre) ai 0,30 centesimi (campeggi all’area aperta), per un massimo di sette giorni, con una serie di esenzioni e sconti. Una tassa già sperimentata in numerose città turistiche non solo italiane, per la quale gli algheresi hanno espresso un sostanziale apprezzamento. Ma in città la discussione non si placa e alla sostanziale contrarietà degli albergatori [LEGGI] seguono numerosi interventi.

In un comunicato, il Comitato Rinascita della Bonifica plaude l'amministrazione comunale per l'introduzione della tassa di soggiorno [LEGGI]. Nella nota commenta: «Sempre più città turistiche stanno introducendo la tassa di soggiorno e alcune lo hanno già fatto da decenni. Le più virtuose la utilizzano in modo impeccabile, fornendo al visitatore ogni tipo di servizio utile: dai bagni pubblici, mantenuti perfettamente, al decoro urbano, fino ad arrivare addirittura alla legna, fornita dai Comuni gratuitamente ai turisti nei barbecue comunali».

Gli introiti delle Grotte a Porto Conte. E' la forte richiesta che giunge dal Comitato per il nuovo comune: «Con l'introduzione della tassa di soggiorno anche ad Alghero auspichiamo che, viste le entrate maggiori, finalmente gli introiti delle Grotte di Nettuno possano essere utilizzati per la valorizzazione del territorio che li ha generati, così come previsto dalla legge vigente. Il Comitato Rinascita della Bonifica tramite il suo staff giuridico sta verificando il corretto utilizzo dei proventi delle Grotte da parte della Fondazione Meta».
Commenti
9:02
«Anche il Centro studi di Mestre da ragione alla nostra battaglia», dichiara il coordinatore regionale dei Riformatori sardi Pietrino Fois che sottolinea come «accise e fisco sui carburanti pesano il 63percento per il gasolio ed il 66percento per la benzina
14:48
Il Comune ripartisce 183.858,75euro per il contributo erogato direttamente dal gestore del Servizio idrico, finalizzato alla riduzione dei costi della bolletta dell´acqua o delle eventuali situazioni di morosità pregresse e riferite ai consumi dell’anno 2016
22/2/2018
A partire da oggi, è possibile richiedere le agevolazioni tariffarie per il servizio idrico integrato per l´anno 2016. Si tratta della concessione di agevolazioni economiche sotto forma di rimborsi tariffari alle “utenze deboli”
© 2000-2018 Mediatica sas