Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Minacce al Comandante Vigili, rintracciato l´autore
S.A. 22 settembre 2014
Rintracciato il responsabile delle intimidazioni su Facebook a Guido Calzia grazie al lavoro degli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza coadiuvati dai vigili
Minacce al Comandante Vigili, rintracciato l´autore


ALGHERO - Sono bastate poche ore agli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Alghero, coadiuvati dai vigili, per rintracciare l’autore delle intimidazioni rivolte al Comandante Guido Calzia tramite il popolare social network Facebook. Un atto da censurare e regolarmente perseguito dal Codice penale.

Tuttavia il dirigente ha ritenuto di non procedere con la formale denuncia. Nella mattinata odierna Guido Calzia aveva ricevuto la solidarietà del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale.

«L’Amministrazione Comunale di Alghero è vicina al Comandante della Polizia Locale, Guido Calzia, oggetto recentemente di volgari e pesanti intimidazioni su un social network» è stato il comemnto del primo cittadino. «Vorrei sapere da chi arrivano queste intimidazioni per capire dove sta il problema. Sono abituato a confrontarmi sempre e con tutti» era stata la prima reazione del Comandante.

Ultimo aggiornamento alle 17.35

Nella foto: Guido Calzia
Commenti
23:24 video
E' esplosa alle 22.20 davanti ad una palazzina di via Fratelli Cervi. I carabinieri e la polizia stanno raccogliendo le prime notizie sul posto. Fortunatamente non ci sono stati feriti
20:00
Malore improvviso in Largo San Francesco ad Alghero dove un bimbo di un anno e mezzo domenica sera ha accusato delle convulsioni ed è stato trasportato d´urgenza in ospedale
27/2/2017
In particolar modo l’attività della Polizia Stradale è stata concentrata nel territorio della Gallura dove si è svolto il Carnevale Tempiese che ogni anno richiama molti visitatori da diverse parti dell’isola e della penisola
27/2/2017
I due malviventi vestiti di nero e coi volti coperti dalle maschere del domino si sono introdotti nell´abitazione della 70enne, in via Vittorio Emanuele. L´intervento del fratello della donna ha evitato il peggio
© 2000-2017 Mediatica sas