Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Ad Alghero il Consiglio delle scuse. Guarda le immagini dell´Aula
S.A. 23 settembre 2014 video
Richieste di scuse e mea culpa in Consiglio comunale dopo la lite nella scorsa seduta tra il consigliere Pais e il presidente Tedde. Approvata all'unanimità la mozione dell'Upc. Le immagini integrali dell'adunanza
Ad Alghero il Consiglio delle scuse
Guarda le immagini dell´Aula


ALGHERO - Richieste di scuse e "mea culpa" hanno aperto lunedì il Consiglio comunale di Alghero, dopo l'adunanza agitata della scorsa settimana. La discussione accesa sul Bilancio tra il consigliere comunale di Forza Italia Michele Pais e il presidente dell'Aula Matteo Tedde aveva spinto quest'ultimo a chiudere la seduta dopo appena un quarto d'ora [LEGGI] e [GUARDA].

Sono seguiti giorni di polemiche [LEGGI] e botta e risposta [LEGGI] a suon di comunicati stampa da parte di maggioranza e opposizione fino al confronto di ieri in cui sembra essere tornata la pace. «Un gesto di distensione - è stato chiesto dal consigliere del Pd Enrico Daga a nome della minoranza - in difetto del quale decideremo di abbandonare l'Aula con la rinuncia del gettone».

«L'avrei fatto a prescindere - ha risposto Tedde - mi dispiace per quello che è successo aldilà delle mie convinzioni nel merito perchè qualsiasi problema nasca all'interno del Consiglio comunale è sempre responsabilità del presidente». Scuse accettate e gettone salvato, dunque. Compreso quello dei due precedenti Consigli che insieme non hanno totalizzato nemmeno due ore di discussione. Almeno ieri c'è stato il tempo di esporre le brevi segnalazioni e gli altri punti all'ordine del giorno: l'interrogazione su Meta presentata dal Movimento Cinque Stelle e la mozione di Alessandro Nasone dell'Upc sull'“Accesso a 8permille per edilizia scolastica” approvata all'unanimità [LEGGI].
Commenti

13:06
Continua il programma di assunzioni con ulteriori immissioni nella pianta organica a continuazione del programma che nel 2017 ha consentito l´assunzione a tempo indeterminato di ventisette persone. Altri ventitre ingressi in organico sono in programma per il 2018: entro luglio tutte le procedure saranno chiuse
19:22
Si ricercano figure professionali di categoria B, C e D1 provenienti da altri enti
20/6/2018
Con l´approvazione a maggioranza durante la seduta di ieri, il Consiglio comunale ha deliberato non solo di entrare nel Consiglio direttivo della Fondazione, ma anche di prevedere azioni ed interventi futuri a sostegno delle attività di ricerca, promozione e conservazione della cultura sarda a cura del Centro studi istituito dalla Fondazione, attività che l’Amministrazione si impegna a programmare per l’annualità 2018
© 2000-2018 Mediatica sas