Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLibri › Cultura: il romanzo vive ad Alghero
A.B. 23 settembre 2014
Quando so spenti i lumi (nella versione corsa), Tilda de Reni, atora (nella versione sarda) e Tilda de Reni, attrice (nella versione italiana), sono le tre versioni linguistiche del progetto letterario Antonio Corsacata, ambientato nella Riviera del Corallo
Cultura: il romanzo vive ad Alghero


ALGHERO - Antonio Corsarcata è un progetto letterario che coinvolge Corsica, Sardegna e Catalogna invitando autori delle tre realtà linguistiche ad unirsi nella creazione di testi originali; per l’occasione sono stati chiamati il corso Ghjacumu Thiers, il sardo Antoni Arca ed il catalano Jordi Buch Oliver. L’opera così creata è “Quando so spenti i lumi”, nella versione corsa, “Tilda de Reni, atora” nella versione sarda e “Tilda de Reni, attrice” nella versione italiana, gli ultimi due editi da “Nor”.

Il romanzo narra di un giovane romano neolaureato con una tesi sulla storia del cinema al quale è stato chiesto di ricostruire la vicenda biografica di Tilda de Reni, star del cinema muto europeo di cui si sono perse le tracce. Di lei si sa che dovrebbe essere nata ad Alghero nei primi del Novecento, nient’altro. Il giovane romano, un po’ ingenuo e un po’ pasticcione, arriva nella Riviera del Corallo nel 1985, nei giorni in cui vi si svolge un festival dell’Avanti, ed è coinvolto negli intrighi di alcuni politicanti di piccolo cabotaggio interessati più ai propri vantaggi, che alla ricerca della verità sul conto di una donna che in gioventù ebbe due sole colpe: essere nata in una famiglia povera ed essere troppo bella per passare inosservata.

Il racconto si sviluppa su tre piani: la narrazione corsa, attraverso le voci dei testimoni che videro Tilda fuggire in Corsica da Alghero; la narrazione della breve gloria cinematografica barcellonina della protagonista di alcuni film osé; il presente, datato 1985, in cui si dice delle meschinità di chi vorrebbe mistificare il passato di una povera vecchia per migliorare il proprio misero presente. Il libro è disponibile in forma cartacea nelle versioni corsa e sarda nella libreria “Cyrano” di Alghero e come e-book nelle versioni sarda ed italiana attraverso i canali on-line.
Commenti
8:02
Bachisio Bandinu presenterà il suo nuovo libro "Noi non sapevamo": il saggio fornisce una lettura critica sul ritardo dei sardi nel leggere i segni dei tempi per fare scelte convenienti e capaci di valorizzare le proprie risorse che altri sfruttano a loro profitto
23/7/2016
Grande successo ed altrettanta partecipazione per la serata di apertura del programma di promozione dell’editoria sarda, Lo Quarter del llibre, prima tappa del progetto culturale. Questa sera, sul palco della struttura algherese, l’attesa performance “Tributo ai visionari sardi”, con il jazzista nuorese Gavino Murgia e l’attore cagliaritano Elio Turno Arthemalle
23/7/2016
Martedì sera, Piazza Gallo ospiterà la presentazione del libro di Bachisio Bandinu, organizzata dal Wwf e dall´Isde, in collaborazione con la Libreria Cyrano, con il Comitato di quartiere del Centro storico e con il patrocinio del Comune
23/7/2016
Mercoledì sera, all´Anfiteatro Comunale, il rifiutologo di RaiTre Roberto Cavallo presenterà i suoi libri e parlerà delle nuove sfide ambientali
© 2000-2016 Mediatica sas