Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Fi, Ncd, Pd nervi tesi in Aula. Igiene, appalto imminente
S.A. 24 settembre 2014 video
Prova di forza della Maggioranza che fa propria la mozione presentata da Forza Italia sulla necessità di frazionare gli appalti per sostenere le piccole e medie imprese del territorio. L´opposizione si spacca con Pd, Ncd e Fi che escono dall´aula, mentre Ferrara del M5S vota favorevole. Le immagini del Consiglio comunale
Fi, Ncd, Pd nervi tesi in Aula
Igiene, appalto imminente


ALGHERO - Consiglio comunale frizzante e produttivo quello andato in scena ieri (martedì) ad Alghero, con un forte dibattito incentrato sulla mozione presentata da Forza Italia sull'applicazione del Codice dei contratti pubblici in tema di frazionamento degli appalti. Una questione quanto mai sentita da tutti i consiglieri, anche in previsione dell'imminente pubblicazione del nuovo bando sulla nettezza urbana.

Dibattito che ha così finito per riguardare quasi esclusivamente il nuovo appalto dei rifiuti. Maggioranza e opposizione così si son trovati su posizioni opposte circa l'iter di espletamento dell'appalto: Daga (Pd), Pais (Fi), Piras (Ncd) e colleghi di minoranza hanno convenuto sulla necessità d'includere anche il bando sull'igiene urbana nello spacchettamento; consiglieri di maggioranza, giunta e sindaco più che decisi nel bruciare le tappe, dare continuità amministrativa (già due Commissioni si sono occupate del capitolato) e bandire la gara che porterà entro i primi mesi del 2015 al rinnovato servizio. Posizione unanime e condivisa: tanto che Pietro Sartore ha proposto l'emendamento che cassava il passaggio della mozione che voleva includere nello spacchettamento dei futuri appalti anche la gara per la gestione del servizio di igiene.

Posizione che ha mandato in tilt Forza Italia (che ha così deciso di ritirare la mozione) e Partito democratico (il consigliere Daga sulla questione aveva già in passato espresso la netta contrarietà, caldeggiando la possibilità d'intervento della Multiss). Opposizione, senza il Movimento 5 Stelle, che ha deciso di abbandonare l'aula e non partecipare alla votazione: mozione così fatta propria, emendata e approvata all'unanimità dalla Maggioranza a cui si è aggiunto il voto favorevole di Ferrara (M5S).
Commenti

27/8/2016
I comunisti (e lo dico sicuro di fare un complimento a chi lo riceve, che si onora di esserlo) non perdono l´odiosa abitudine di provare a decidere chi deve parlare e cosa deve dire. Vecchie reminiscenze di un passato falce&martello, che dal suono della Balalaika li conduce alla "ballalaica" che la giovane classe dirigente, nel caso di specie, utilizza per difendere la "supposta" offerta di appuntamenti culturali che avrebbe proposto la tiepida estate Algherese
© 2000-2016 Mediatica sas