Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Ferrara (M5S): voto a favore dell´ovvio
S.O. 24 settembre 2014
I due esponenti algheresi del Movimento 5 Stelle criticano l´andamento dei lavori dell´aula e spiegano il perchè del voto differente tra i due esponenti
Ferrara (M5S): voto a favore dell´ovvio


ALGHERO - Ferrara e Porcu criticano l'andamento dei lavori del consiglio comunale di martedì [GUARDA]: Cinque punti all’ordine del giorno e un solo argomento trattato. I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle parlano apertamente «esercizio dialettico e di scambio di opinioni, ma nulla più». La mozione presentata da Forza Italia, infatti, «era un banalissimo e legittimo richiamo alla norma». Era presente una frase nel corpo della mozione (non vincolante) che faceva riferimento ad un appalto molto importante (nettezza urbana) che l’amministrazione sta per esperire - sottolineano - e questo ha portato a una discussione lunga e animata che, comunque, non vincolava alcunché in merito a tale procedimento.

Un emendamento volto a rimuovere l’accenno a quell’appalto ha causato un corto circuito politico secondo i pentastellati algheresi: C’è stato un lungo momento di incertezza su come avrebbero dovuto procedere i lavori, fino al ritiro della mozione da parte dei proponenti e la contestuale presa in carico da parte della maggioranza, con conseguente abbandono dell’aula di parte dell’opposizione. I consiglieri del M5s, Porcu e Ferrara, in questa situazione di pura strategia politica tra i gruppi di maggioranza e minoranze, hanno deciso di rimanere fuori da schemi e tattiche, partecipando alle successive votazioni con modalità differenti.

Così alla richiesta da parte dei proponenti di non portare la mozione in votazione Porcu e Ferrara si sono astenuti; gli emendamenti proposti hanno visto il voto di astenzione di Porcu e quello contrario di Ferrara, mentre la mozione emendata ha visto il voto favorevole dello stesso Ferrara e l'astensione del capogruppo. «Sarebbe stato, forse, più corretto astenersi - sostiene Ferrara – ma mi sono sentito di votare a favore dell’ovvio, l’applicazione della legge. In pratica, questo corto circuito politico ha fatto perdere tanto tempo che avremmo potuto utilizzare per discutere gli altri punti all’ordine del giorno, che, invece, vista l’ora tarda, non hanno visto la luce».
Commenti
24/2/2017
Per la società di Ravenna presente in forza in Sardegna, quello in Riviera del corallo sarà un vero e proprio banco di prova fondamentale. Alghero è infatti la città più grande che sarà gestita dalla cooperativa. In attesa degli investimenti - possibili dopo maggio - già programmati i primi rinforzi per la partenza del 100° Giro d'Italia
16:42
La foto-simbolo del degrado cittadino cresciuto nell´ultimo decennio sul fronte del decoro e dell´inefficiente servizio di gestione dei rifiuti ritrae un cumulo di spazzatura sotto il campanile della Cattedrale il 14 agosto del 2007 (non un giorno qualunque per Alghero). Cresce l´attesa tra gli algheresi per l´avvio del nuovo capitolato. «Non sarà facile» mettono in guardia alcuni residenti
23/2/2017
Firmata oggi dal dirigente competente Giovanni Spanedda, la consegna anticipata in via d'urgenza dell'appalto di nettezza urbana alla Ciclat Trasporti Soc.Coop., dando contestuale mandato alla Centrale Unica di Committenza per la stipula del contratto
0:44
Sei consiglieri di minoranza (Massimo Cossu, Massimiliano Ledda, Costantino Ligas, Gian Luca Tanda, Davide Tellini e Alessandro Carta) insieme all’esponente del gruppo misto di maggioranza Paola Conticelli si dissociano dai comportamenti offensivi e umilianti che hanno caratterizzato l’ultima seduta del consiglio comunale
25/2/2017
La Giunta comunale ha dato indirizzo al responsabile dell’Area tecnica affinché si proceda allo stanziamento dei fondi per il ripristino della viabilità nella zona
30/1/2017
L’incarico del presidente del Parco dell’Asinara sarebbe «incompatibile con altri incarichi pubblici»La proposta di delibera del Consiglio comunale convocato per domani mattina (martedì) sull’isola dell’Asinara non lascia spazio a dubbi sul ruolo del futuro presidente del parco dell’Asinara
© 2000-2017 Mediatica sas