Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaArresti › Distrugge telecamere, algherese arrestato in carcere
S.A. 25 settembre 2014
È finito in manette con l´accusa di danneggiamento aggravato, ma non ha dovuto fare molta strada perché si trovava già in carcere. Non si tratta di uno scherzo, il protagonista della vicenda è un algherese di 38 anni
Distrugge telecamere, algherese arrestato in carcere


ALGHERO - È finito in manette con l'accusa di danneggiamento aggravato, ma non ha dovuto fare molta strada perché si trovava già in carcere. Non si tratta di uno scherzo, il protagonista della vicenda è un algherese di 38 anni.

L'uomo ha iniziato a dare in escandescenze e ha distrutto alcune telecamere del sistema di videosorveglianza interno di Bancali, dove si trova da diversi mesi. Autorizzati dal pm di turno, gli agenti di polizia penitenziaria hanno proceduto al suo arresto.

Portato davanti al giudice, quest'ultimo ha convalidato il provvedimento. Tuttavia, considerato che l'uomo era già recluso è stata accolta la richiesta del suo difensore, l'avvocato Danilo Mattana, e non è stata disposta nessun'altra misura cautelare nei suoi confronti.
Commenti
24/5/2016
Gli agenti dell’Ufficio di Polizia di Frontiera di Alghero-Fertilia, hanno proceduto a delle verifiche più approfondite nei confronti di un cittadino rumeno, che è risultato avere a suo carico un ordine di carcerazione
13:50
Svolta nelle indagini. Il movente che avrebbe spinto un 18enne di Nule ad uccidere il 19enne studente, sarebbe da ricercare in una precedente offesa
13:19
Gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito un´ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari per violenza sessuale aggravata
24/5/2016 video
Arresti tra il personale e decine di perquisizioni in corso. In manette anche la direttrice della casa di riposo L'accoglienza
23/5/2016
Un uomo è stato arrestato dagli agenti della Sezione Volanti di Sassari con l´accusa di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale
© 2000-2016 Mediatica sas