Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaArresti › Distrugge telecamere, algherese arrestato in carcere
S.A. 25 settembre 2014
È finito in manette con l´accusa di danneggiamento aggravato, ma non ha dovuto fare molta strada perché si trovava già in carcere. Non si tratta di uno scherzo, il protagonista della vicenda è un algherese di 38 anni
Distrugge telecamere, algherese arrestato in carcere


ALGHERO - È finito in manette con l'accusa di danneggiamento aggravato, ma non ha dovuto fare molta strada perché si trovava già in carcere. Non si tratta di uno scherzo, il protagonista della vicenda è un algherese di 38 anni.

L'uomo ha iniziato a dare in escandescenze e ha distrutto alcune telecamere del sistema di videosorveglianza interno di Bancali, dove si trova da diversi mesi. Autorizzati dal pm di turno, gli agenti di polizia penitenziaria hanno proceduto al suo arresto.

Portato davanti al giudice, quest'ultimo ha convalidato il provvedimento. Tuttavia, considerato che l'uomo era già recluso è stata accolta la richiesta del suo difensore, l'avvocato Danilo Mattana, e non è stata disposta nessun'altra misura cautelare nei suoi confronti.
Commenti
10:37
Un giovane olbiese incensurato è stato trovato in possesso di alcuni grammi di marjuana e cocaina, bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento
25/6/2016
Dopo un inseguimento, gli agenti raggiungevano il fuggitivo, riuscendo ad immobilizzarlo nonostante la violenta resistenza opposta e trovando, nascosta negli abiti, la sostanza stupefacente
25/6/2016
I militari della locale Compagnia hanno arrestato per furto aggravato un 41enne artigiano sorpreso a sottrarre energia elettrica mediante un collegamento abusivo alla rete dell’Enel. Manette per evasione per un 31enne allevatore di Illorai, sorpreso fuori dalla propria abitazione in regime di arresti domiciliari
24/6/2016
I tre, residenti nel campo rom di OLbia, sono stati trovati con diverso materiale edile per un valore di circa 4mila euro
© 2000-2016 Mediatica sas