Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaManifestazioni › Premio Rafael Sari: ospiti Paolo Zicconi e Marcello Peghin
A.B. 25 settembre 2014
I due artisti saranno gli ospiti musicali della trentunesima edizione della prestigiosa manifestazione di poesia e prosa, in programma domenica
Premio Rafael Sari: ospiti Paolo Zicconi e Marcello Peghin


ALGHERO - Domenica 28 settembre, vigilia della festa di San Michele, patrono di Alghero, alle ore 19,30, nella nuova sede della Biblioteca Comunale “Rafael Sari” (ex chiesa di Santa Chiara) di Alghero, è in programma la cerimonia di consegna dei premi della 31esima edizione del concorso di poesia e prosa “Rafael Sari”. Si tratta di uno dei più longevi concorsi letterari della Sardegna, organizzato dall’“Obra Cultural de l’Alguer”, con il patrocino dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Alghero e dalla “Fondazione Meta”.

Sari, nato ad Alghero il 4 febbraio del 1904 da famiglia locale, è una delle figure più prestigiose del catalanismo algherese, tra i fondatori, nel 1952, del Centre d’Estudis Algueresos, uno dei poeti più prolifici della letteratura cittadina, che nelle proprie poesie ha sempre privilegiato la forma e lo spirito autentico dell’algherese, maestro nelle scuole elementari di Alghero, dove insegnava anche la moglie Vera Paolini, a lei è dedicato il premio della sezione A, riservato appunto alle scuole elementari. Dopo la guerra, Rafael Sari fu incaricato di dirigere la Biblioteca Comunale di Alghero, istituita nel 1851 con la donazione Adami. Dopo la sua morte, il 28 settembre del 1979, l’allora Consiglio Comunale gli intitolò la stessa Biblioteca (nome che mantiene ancora oggi).

La giuria del Premio, presieduta dalla professoressa Maria Antonietta Salaris quest’anno è formata dai professori Ginetta Amadori, Luigina Cano, Marianina Delrio, Giusy Pascalis e Franco Sanna. Così come negli anni scorsi, il concorso è stato diviso in tre sezioni: la sezione “A” (dedicata agli alunni delle scuole di Alghero), la “B” (per gli autori di lingua catalana) e la “C” (dedicata agli autori che scrivono nella variante algherese del catalano). Come ogni anno, durante la serata saranno letti i versi delle poesie vincitrici e le motivazioni dei premi assegnati. La cerimonia di quest’anno sarà impreziosita dalla presenza degli ospiti musicali Paolo Zicconi e Marcello Peghin. Con questa iniziativa, l’Obra Cultural de l’Alguer vuole ricordare il poeta, che è stato definito da Paolo Pillonca “cantor enamorat” della propria città, che resta così, oggi, vivo nella sua memoria e degli algheresi ed allo stesso tempo educare i giovani algheresi ai valori della sensibilità poetica e ad incentivare la conoscenza delle proprie radici culturali e linguistiche alle quali, il maestro Sari, era particolarmente affezionato. Il concorso si propone dunque, ogni anno sempre di più, di essere un momento di affermazione dell’identità algherese, ma anche un’occasione di recupero, salvaguardia e diffusione della specificità linguistica che lega Alghero ai Paesi Catalani.
Commenti

9:38
L’associazione grandi eventi turritani ha stabilito oggi un primo incontro alle 10.30 presso i locali dell’autoparco comunale con i capi carro che intendono costruire un carro per la sfilata,
23/6/2016
Lunedì, in programma a Sassari un´iniziativa congiunta delle forze del Centrodestra «per sensibilizzare l´opinione pubblica sui temi dell´immigrazione mal gestiti dalla Sinistra, senza una vera politica di integrazione»
23/6/2016
«Spazio agli autori lontani dall´Isola e alla valorizzazione dell´identità sarda», auspica l´assessore regionale della Cultura Claudia Firino
© 2000-2016 Mediatica sas