Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportCalcio › Eccellenza, per il Fertilia c’è il temibile Castiadas
Antonio Sini 27 settembre 2014
Si gioca la quinta giornata e al Mariotti lo spettacolo è garantito. Assente Dongu poiché squalificato. Diramati gli accoppiamenti degli ottavi di Coppa Iatlia
Eccellenza, per il Fertilia c’è il temibile Castiadas


ALGHERO - Nel campionato di Eccellenza regionale si gioca la quinta giornata di andata. Il Fertilia sul terreno del Mariotti attende la visita del Castiadas. Partita molto impegnativa per i ragazzi di Gigi Lavecchia, reduci dalla sconfitta sonante sul campo del Castelsartdo per 3 a 0. Il Castiadas invece arriva ad Alghero con le vele spiegate, sette giorni fa ha rifilato ben sei reti al Porto Torres, e anche ad stavolta giocherà per vincere.

Nel Fertilia c’è attesa per verificare se la sconfitta netta con poche attenuanti patita contro il Castelsardo ha lasciato il segno, o se se si è trattato solo di un incidente di percorso come altri ce ne saranno in questo campionato. Il Fertilia con i suoi attuali sette punti in classifica è in una posizione tranquilla, ma si sa questo campionato estremamente livellato riserva sorprese ogni domenica.
Non sarà della partita Davide Dongu, lo stopper è stato appiedato dal giudice sportivo per un turno. Per il resto lo scacchiere del Fertilia non dovrebbe subire grosi cambiamenti.

In porta dovrebbe esserci Spanedda, Agostini, Fadda, Gnani e Carboni in difesa, Spano, Lavecchia e Palmisano a centrocampo, Carboni Marco, Pippia e Bozzo in attacco. Palmisano è dato fra i titolari della partita, ma il giocatore sassarese potrebbe chiedere un’altra settimana di riposo magari partendo dalla panchina, in questo caso al suo posto giocherebbe il giovane Manca. Il tecnico del Castiadas Giampaolo Zaccheddu ha tutta la rosa disponibile. Dovrebbe schierare una formazione d’attacco, perché l’intento dichiarato è quello di scendere in campo senza timori. Dopo la qualificazione di mercoledì in Coppa Italia ai danni del Sanluri, il morale è alto.

Nella sua squadra ci sono giocatori in gran spolvero, Masessi, Tosi, Perra e la punta Mesina danno al collettivo un tocco di qualità che in queste prime partite di campionato si è visto. Questa la probabile formazione: Asunis, Cabras, Chiarelli, Boi, Massessi, Corda , Emiliano Melis, Frau, Mesina, Farci, Tosi). Fertilia-Castiadas sarà arbitrata da Marco Porcheddu di Oristano, collaboratori saranno Ilenia Pisano di Oristano e Antonio Manca di Ozieri. Nel mentre la federazione Italiana Gioco calcio ha diramato il regolamento concernente lo svolgimento del secondo turno eliminatorio di Coppa Italia. Faranno parte di un triangolare, il Fertilia, l’Alghero e il Castelsardo, mentre le restanti squadre giocheranno in tre accoppiamenti così prevvisti: San Teodoro - Latte Dolce, Lanusei-Tortolì, La Palma M.U. - Socio Culturale Castiadas. Le partite sii giocheranno il 1° , 8 e 15 Ottobre. Chi passa il turno si gioca le semifinali.

Nella foto: in maglia gialla Dongu al centro della difesa, squalificato non giocherà
Commenti
16:38
La società algherese si prepara a riaprire le porte del proprio impianto sportivo in occasione della nuova stagione sportiva 2016/17
11:06
La società non iscrive la prima squadra al campionato di Seconda Categoria. Il presidente Camboni disponibile al passaggio di consegne. «Chi ha a cuore lo sport si faccia avanti», auspica Piredda
8:18
La prima giornata del girone A propone per i galluresi l´anticipo contro il Renate, sul manto erboso dello stadio Città di Meda
10:34
Per i barbaricini è l´esordio ufficiale nella stagione, mentre i padroni di casa arrivano dallo 0-1 firmato Dessena con cui hanno sbancato il Lixius di Lanusei domenica scorsa
24/8/2016
Il giocatore del Latte Dolce è costantemente seguito e monitorato da specialisti della medicina come Marco Bandiera ed Uccio Casu e sarà rivalutato fra novanta giorni
25/8/2016
I bianchi galluresi pareggiano 1-1 sul campo della Lupa Roma ed ipotecano la promozione al turno successivo
© 2000-2016 Mediatica sas