Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaAeroporto › Aiuti regolari a Ryanair. Cassate Meridiana e Germanwings
Red 1 ottobre 2014
L´indagine della Commissione europea certifica la legittimità degli accordi tra la Sogeaal di Alghero e la compagnia irlandese per tutti i contratti fino al 2010. Problemi con Meridiana e Germanwings. Soddisfatto l´allora direttore Borlotti. Bloccato dall'Ue il bando Sardegna su rotte minori
Aiuti regolari a Ryanair
Cassate Meridiana e Germanwings


ALGHERO - L’aeroporto di Alghero ha concesso alle compagnie aeree Meridiana e Germanwings un trattamento privilegiato contrario alle norme europee della concorrenza, ma certifica la legittimità degli accordi fino al 2010 con la compagnia irlandese Ryanair (era la questione più spinosa). Lo ha stabilito la Commissione europea, che ha chiuso sette indagini approfondite riguardanti la concessione di aiuti pubblici a favore di aeroporti e compagnie aeree in Belgio, Germania, Svezia e Italia.

La Commissione ha accertato che alcuni accordi conclusi dai gestori degli aeroporti di Zweibruecken e Alghero hanno generato, a favore delle compagnie aeree beneficiarie, un vantaggio economico indebito che deve essere restituito. Nel caso dell’aeroporto tedesco le compagnie aeree interessate sono TUIFly, Germanwings (controllata di Deutsche Lufthansa) e Ryanair (da cui gli irlandesi hanno cessato le operazioni nel 2009 avendo trasportato solo 50.000 passeggeri). Per quanto riguarda l'aeroporto di Charleroi, la Commissione ha riconosciuto che gli aiuti concessi hanno favorito un importante sviluppo della struttura dal 2002, contribuendo in maniera significativa alla crescita economica della Vallonia.

Nel caso del Riviera del Corallo, invece, le compagnie interessate sono Meridiana e Germanwings (rimane ancora in piedi l'indagine a valere sulla Legge 10 del 2010). L’analisi della Commissione ha dimostrato che queste compagnie avrebbero versato importi inferiori ai costi supplementari connessi alla loro presenza nell’aeroporto. Soddisfatto Umberto Borlotti, l'allora direttore generale della Sogeaal, la società che gestisce lo scalo di Alghero, per la legittimità certificata degli accordi commerciali tra societa e Ryanair: «Sono molto contento che per il periodo 2000-2010 l'Unione abbia ravvisato la correttezza e rispondenza alle norme. Sono altresì convinto che anche il caso Germanwings sarà presto accertato come regolare (anche se di piccolissima entità) Sia le ricapitalizzazioni, contributi agli investimenti e contributi a Ryanair sono rientrati nel giudizio positivo delle nostre scelte».

Soddisfazione espressa anche da Juliusz Komorek di Ryanair «Le sentenze di oggi confermano che gli accordi aeroportuali di Ryanair presso gli aeroporti di Charleroi, Hahn, Alghero e Vasteras rispettano il Market Economy Investor Principle e non implicano aiuti di Stato. Ciò fa seguito a sette precedenti decisioni positive sugli aeroporti di Aarhus, Bratislava, Charleroi (nel 2008), Marsiglia, Niederrhein, Berlino Schönefeld e Tampere». Komorek annuncia l'appello per il caso-Zweibruecken: «Tutti gli accordi aeroportuali di Ryanair rispettano i regolamenti dell’UE circa gli aiuti di Stato e Ryanair ha perciò dato istruzione ai suoi avvocati di fare appello a questa decisione laddove essa presume diversamente».
Commenti
10:10
L´Aeroporto Internazionale di Napoli - gestito da Gesac partecipata per circa il 70% da F2i - sarà il ventisettesimo aeroporto di Ryanair in Italia e la sedicesima base italiana del vettore (l´86a in Europa)
1/12/2016
E´ il presidente di Confcommercio Sud Sardegna Alberto Bertolotti ad intervenire sull´ipotesi di vendita quote della società di gestione dello scalo di Elmas, dopo l´offerta del fondo di investimenti F2i per lo scalo algherese
© 2000-2016 Mediatica sas