Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportSport › Ippica disabili: Capuano Alghero prima in Italia
A.B. 1 ottobre 2014
Il Club Ippico Capuano si è distinto nei Campionati italiani assoluti Fisdir di Bari, aggiudicandosi il primo posto nella classifica assoluta delle società
Ippica disabili: Capuano Alghero prima in Italia


ALGHERO - Tre giornate di gare, cinquanta partecipanti, due specialità e l’inno nazionale che ha dato il via alle competizioni. Si son svolti in un clima di amicizia, serenità e sana competizione i Campionati italiani assoluti di Equitazione “Fisdir-Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale” e il primo Trofeo a squadra integrate “Fise-Fisdir”, organizzati dal “Circolo Barese Equitazione” al centro equestre “Country Life” di Bari.

Dopo la Puglia, regione ospitante, la Sardegna è stata quella che è arrivata con più atleti, ben nove provenienti dai circoli “Capuano” di Alghero (cinque), “Associazione Ippica Giara Oristanese” (tre) e “Gruppo ippico Nuorese” (uno), ed al termine delle prove è stata quella che ha racimolato più medaglie e titoli. Ma questi Campionati, oltre alla parte sportiva, hanno visto anche dei bei momenti conviviali, come la gita ad Alberobello (per visitare i famosi trulli) e le Grotte di Castellana (con cena finale a base di specialità tipiche pugliesi). La stessa gara era strutturata in modo tale che i ragazzi delle diverse regioni potessero integrarsi e fare nuove amicizie, infatti ogni squadra iscritta al Trofeo era formata da cinque binomi provenienti, per sorteggio, da regioni diverse, tutti accomunati dalla voglia di conoscersi e di tifare per i propri compagni di squadra.

La Sardegna è tornata a casa, come detto, con diversi titoli e piazzamenti, iniziando dal Capuano di Alghero, rappresentato dall’istruttrice Alessandra Pes, che ha conquistato il primo posto con Paolo Mura (su Arajan) sia nel “Dressage grado 3°”, che nella “Gimcana grado 3E”. Due successi anche per Alessio Madeddu (sempre in sella ad Arajan) primo nel “Dressage grado 2M” e nella prova di Gimcana dello stesso grado. Invece, Gaia Castaldi (con Corea) ha vinto il “Dressage grado 2E” ed è giunta seconda nella Gimcana grado 2M. Federico Cavallero (con Corea) ha conquistato la seconda posizione nel Dressage grado 2E e la terza nella Gimcana grado 2E, mentre Costantino Manunta (con Arajan) ha conquistato due terzi posti nella “Gimcana grado 1E” e “grado 1M”. Con questi risultati, il Club Ippico Capuano di Alghero si è aggiudicato il primo posto nella classifica assoluta delle società, mettendo un altro titolo in una bacheca già ricca di coppe e trofei, grazie a Pes ed al suo collaudato team, che da diversi anni si dedicano all’insegnamento dell’equitazione per disabili.

Il Gruppo Nuorese ha portato a Bari Francesco Carta, accompagnato dall’istruttrice Raffaela Montis, che, in sella a Lola, cavalla messa a disposizione dal comitato organizzatore, ha vinto le categorie Dressage 3M e Gimcana 3A. Vittorie e piazzamenti anche per i ragazzi dell’Ippica Giara Oristanese, arrivati con l’istruttore Roberto Palmieri: Mattia Piras (con Quiama) primo in Gimcana 2E e terzo in Dressage 2E; Gabriele Floris (con Quiama) primo in Dressage 1A; Antonello Madeddu (con Olyloya) secondo in Gimcana 3E.
Commenti
30/7/2016
Gli arceri isolani sbarcano in forze e con parecchie ambizioni ai campionati italiani di tiro con l’arco, specialità di Tiro di campagna, che si svolgono nel fine settimana a Cantalupa, in provincia di Torino
© 2000-2016 Mediatica sas