Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Processo Orsola, difesa: «Calvia da assolvere»
S.A. 3 ottobre 2014
L´udienza con la requisitoria dei difensori è andata avanti sino alle 14 ma poi i giudici hanno convenuto di proseguire il prossimo 24 ottobre, quando a replicare sarà il pm
Processo Orsola, difesa: «Calvia da assolvere»


ALGHERO - Nuovo rinvio al processo di Orsola Serra, l'insegnante algherese assassinata nella sua abitazione ad Alghero nell'ottobre del 2011. Nella scorsa udienza del 26 settembre il Procuratore generale ha confermato la richiesta di 24 anni per Alessandro Calvia, già condannato in primo grado [LEGGI].

Oggi la Corte d'assise d'appello di Sassari, presieduta dalla dottoressa Plinia Azzena, ha ascoltato la requisitoria dei difensori, gli avvocati Danilo Mattana e Nicola Satta, che chiedono l'assoluzione del loro assistito. L'udienza è andata avanti sino alle 14 ma poi i giudici hanno convenuto di proseguire il prossimo 24 ottobre, quando a replicare sarà il pm.

Gli ultimi comunque a esporre le repliche saranno i legali difensori. Ultimate queste fasi si procederà con la sentenza.
Commenti
20/2/2017
Nei guai un cittadino cinese residente in Italia, in arrivo all´aeroporto di Alghero dopo lo scalo all’hub di Roma Fiumicino. Provvidenziali i controlli dei funzionari nell’Ufficio delle Dogane
20/2/2017
Questa mattina la sentenza di primo grado a Cagliari. Assolto solo Giommaria Uggias (Idv). Scontato l´appello dei legali. I giudici hanno anche deciso l’interdizione dai pubblici uffici per la maggior parte degli imputati
10:38
A Bosa gli agenti del Commissariato di P.S. di Macomer, avvalendosi di unità cinofile della Polizia di Stato, hanno ispezionato alcune scuole. Trovati 30 grammi di marijuana
8:13
E´ accaduto nel pomeriggio di lunedì a Sassari, in un´abitazione nel quartiere Monte Rosello. L´uomo, 80enne e pensionato, è stato trovato dagli agenti in evidente stato confusionale
20/2/2017
Il fatto è avvenuto ieri, domenica 19 febbraio, quando un giovane marocchino di nemmeno 18 anni, ha provato a fuggire dalla struttura ma è stato fermato da due poliziotti penitenziari
20/2/2017
I carabinieri hanno cercato di fermarlo ma il conducente è fuggito fino al quartiere San Michele, sempre tallonato dai militari. Sotto la sella della moto hanno trovato 700 grammi tra marijuana e cocaina
© 2000-2017 Mediatica sas