Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAeroporto › Ryanair punta Alghero e Cagliari. Bruno plaude: low cost essenziale
S.C. 3 ottobre 2014
DEIANA | Robin Kiely assicura l´impegno della compagnia Irlandese per l´Isola. Il sindaco di Alghero accoglie con fiducia il rinnovato impegno di Ryanair ad accrescere il traffico turistico negli scali di Cagliari e Alghero anche per il 2015 e plaude l’azione della Regione
Ryanair punta Alghero e Cagliari
Bruno plaude: low cost essenziale


ALGHERO - Incassato il via libera dell'Ue sulla bontà degli accordi con l'aeroporto di Alghero [LEGGI], Ryanair conferma e rilancia la presenza in Sardegna. Il direttore della comunicazione di Robin Kiely, assicura all'Ansa che la compagnia continuerà ad accrescere il traffico, il turismo e i posti di lavoro in Sardegna confermando l'impegno negli aeroporti di Alghero e Cagliari. Nel frattempo, il vettore sta acquistando 380 nuovi aeromobili Boeing che consentiranno di accrescere il traffico passeggeri sino ad arrivare tra 10 anni, nel 2024, a 150 milioni di clienti all'anno. Quanto all'Isola, dal 2000 ad oggi Ryanair ha trasportato più di 17 milioni di passeggeri negli scali di Cagliari e Alghero.

Il vettore low cost irlandese sottolinea il buon rapporto di lavoro e il costante dialogo con la Regione per programmare le rotte per l'estate 2015, che saranno lanciate a breve. Nessun disimpegno, quindi, per la stagione invernale 2014-2015, che scatta il 27 ottobre, ma solo una fisiologica diminuzione di alcune frequenze e tratte, come si evince nella pagina delle prenotazioni disponibile sul sito.

Soddisfatto il Sindaco di Alghero. «Il low cost, di cui l’aeroporto di Alghero è stato apripista in Sardegna, è un impareggiabile veicolo di sviluppo economico per l’intero territorio sardo». Lo sostiene il sindaco di Alghero che plaude il rinnovato impegno di Ryanair ad accrescere il traffico turistico negli scali di Alghero e Cagliari anche per il 2015. Mario Bruno sottolinea come si tratti di «un sistema di trasporto che negli anni ha garantito un importante incremento dei flussi turistici creando grandi opportunità di promozione della Sardegna sui mercati internazionali, che per questo va valorizzato e incentivato». Bene l’azione sinergica intrapresa dal Presidente Pigliaru - precisa - il cui impegno va nella giusta direzione, superare le difficoltà della legge 10 e garantire un adeguato supporto alle politiche di marketing territoriale.
Commenti
23/6/2016
Delrio | Deiana | Con l'hub Ryanair congelato per la winter 2017 servono risposte da Governo, Regione e Sogeaal. «Ogni giorno che passa è un danno incalcolabile - dice Mario Bruno - non ci accontentiamo più di parole. Apprezzo la ferma volontà del Ministro ma chiedo l'assoluta velocità nel presentare ed approvare l'emendamento al decreto sugli Enti Locali»
23/6/2016
Trapelano conferme pesanti dalla riunione di Roma tra Ryanair e compagnie di gestione degli scali aeroportuali dove opera il colosso low cost. Gli irlandesi smobilitano dopo sette anni da Alghero. Si salva Cagliari. Ultime flebili speranze dalla presenza di Delrio oggi a Olbia
24/6/2016
Il dado è tratto, e ufficialmente con l’abbandono di Ryanair, Alghero non ha più alcun collegamento internazionale con la compagnia low cost
23/6/2016
Graziano Delrio: Non siamo riusciti a inserire il provvedimento che rivede le tariffe aeroportuali nel Decreto Enti locali. Poi conferma l´impegno in sede di conversione in legge
24/6/2016
Anche maggio conferma il precipizio Sogeaal a dieci anni fa: solo 110.368 i passeggeri sull´aeroporto di Alghero, come nel 2007. Dimezzati i transiti internazionali
25/6/2016
Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Trasporto aereo Francesco Alfonsi, spiegando che «gli effetti dell’attuazione del nuovo progetto, sia a livello normativo che economico, sarebbero ancora più nefasti della precedente proposta aziendale»
24/6/2016
Il nuovo volo Easyjet verrà operato due volte a settimana, il mercoledì e la domenica, con aeromobili Airbus 319 da 156 posti e 320 da 180 posti
24/6/2016
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli, già operativi, alla volta di Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero delle destinazioni collegate dal vettore
24/6/2016
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli per Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero dei collegamenti operati dal vettore tra il capoluogo regionale e la Penisola
© 2000-2016 Mediatica sas