Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Congresso spacca-Pd: 100 ribelli
A.B. 4 ottobre 2014
Il Congresso cittadino del Partito Democratico sarà ricordato come il giorno in cui si certifica ufficialmente la spaccatura definitiva dei Democratici algheresi. Oltre cento iscritti non parteciperanno
Congresso spacca-Pd: 100 ribelli


ALGHERO - Il Congresso cittadino del Partito Democratico [LEGGI] sarà ricordato come il giorno in cui si certifica ufficialmente la spaccatura definitiva dei Democratici algheresi. Un partito che ha sempre vissuto storicamente tra lotte intestine e "correnti". Ed anche in questo caso, oltre cento iscritti del Pd, la maggior parte dei quali hanno contribuito alla vittoria delle recenti elezioni amministrative nella coalizione di centrosinistra, non parteciperanno al congresso del Circolo cittadino di Alghero [LEGGI].

«Una decisione sofferta, ma convinta - spiegano - per segnalare l'ennesimo atto di protervia e violazione delle regole perpetrato da alcuni dirigenti locali che hanno illegittimamente depennato dall'anagrafe degli iscritti coloro che per rispettare il volere dei cittadini, ai quali è stato impedito di esprimersi alle primarie, sono stati costretti a presentarsi all'elettorato con una lista civica». Nella nota, viene spiegato come non siano serviti a niente i tentativi di ricomporre la frattura politica, mentre gli organismi di garanzia «non sono stati in grado di valutare la grave successione degli atti, più volte segnalati, palesemente in contrasto con le norme statutarie e con i Regolamenti in vigore».

«Oggi si celebra un congresso di parte nel quale verranno consolidati i motivi della frattura stessa. La nostra attività politica continuerà comunque, con ancora più forza e determinazione, nel Partito Democratico di cui condividiamo ideali e obiettivi e confidiamo che i gruppi dirigenti provinciali e regionali, che a breve verranno eletti, garantiscano finalmente il rispetto delle regole svolgendo un ruolo attivo e obiettivo di guida e indirizzo», concludono i cento "ribelli".

Nel frattempo, sarebbe già stato chiesto alle Commissioni di Garanzia regionale e provinciale, il commissariamento del Circolo cittadino, per alcune presunte gravi violazioni dello Statuto del partito e del Codice Etico, nonchè, per aver leso l'immagine e la dignita del Pd e dei suoi dirigenti. L'azione dei "ribelli" sarebbe riconducibile alla gestione del segretario cittadino Mario Salis, in riferimento alla gestione delle ultime elezioni cittadine, quando vennero cancellate le Primarie (nonostante la candidatura dell'attuale sindaco Mario Bruno), fino all'epurazione dall'anagafe del partito di tutti gli attuali consiglieri comunali.

Nella foto: un momento del congresso in corso di svolgimento ad Alghero
Commenti
8:35
E’ noto infatti che, pur essendo quest’ultima una società sana e con i conti in regola, la Giunta in carica, dovendo portare a compimento un “regolamento di conti” non finanziari ma legato a guerre politiche interne alla maggioranza, decide di far “saltare per aria” la Secal
11:17
La frenesia di chiudere l’argomento in tempi troppo rapidi e senza far tesoro delle eccezioni e delle riflessioni suggerite praticamente da tutte le forze esterne alla Maggioranza, dentro e fuori il Consiglio Comunale, fa sorgere il sospetto che il sindaco e la sua Maggioranza, non riuscendo a dimostrare a convenienza della proposta, stiano perseguendo obiettivi diversi da quelli che vanno sbandierando. E forse ne sapremo di più quando sapremo a chi sarà affidato il servizio di riscossione esterno dei tributi algheresi
26/7/2016
Così il Psd´Az, Ncd e Patto Civico ironizzano sulla recente nomina di Raniero Selva nella giunta comunale algherese guidata da Mario Bruno
8:32
Il premier dovrebbe fare due tappe, una in Prefettura l´altra all´Università. Il Patto per la Sardegna, tra continuità territoriale aerea, treni ed energia, vale circa 2,5 miliardi di euro
27/7/2016
Così il gruppo consiliare di Forza Italia annuncia una mozione sulla questione: ossia tenere conto dei componenti familiari per garantire l’equità dell’imposizione fiscale e per consentire l’utilizzo di incentivi tributari
26/7/2016
Negli anni passati Unidos Olbia ha portato avanti numerose iniziative politiche tese a contrastare i progetti dell´Amministrazione comunale di Olbia in materia di difesa idraulica del territorio e di pianificazione territoriale
26/7/2016
Ok Sean, ora che mi sono liberato della delega ai Servizi Sociali posso dedicare più tempo al tuo ruolo. Ma, ben intesi, tu limitati alle uscite pubbliche, non aprire bocca e smettila una volta per tutte con quei cazzo di video su Facebook
26/7/2016
Al museo della Tonnara nei giorni scorsi una tavola rotonda sulle tematiche dello sviluppo locale. E´ stata un´occasione per mettere attorno al tavolo quattro regioni, Sardegna, Corsica, Catalogna e Isole Baleari, accomunate da problematiche simili
© 2000-2016 Mediatica sas