Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › «Commissione d´indagine su Maria Pia»
Red 4 ottobre 2014
La chiederà il consigliere Gavino tanchis per fare piena luce sugli interessi che si annidano sui terreni pubblici fronte mare
«Commissione d´indagine su Maria Pia»


ALGHERO - Troppi interessi si annidano sui terreni fronte mare. E così si profila la nomina di una commissione di indagine consiliare per far piena luce sulla delicata questione che investe Maria Pia. Anni di colpevole menefreghismo, anche politico e amministrativo, hanno contribuito ad incancrenire una situazione davvero paradossale, col Comune di Alghero che rischia di perdere la proprietà di un'area dall'enorme valore ambientale. Lo annuncia il consigliere comunale Gavino Tanchis.

«Considerato l’elevato valore dell’area pubblica ricadente su Maria Pia e le allarmanti notizie [LEGGI] concernenti sia le sentenze in merito agli acquisti a titolo originario di svariati ettari a danno della collettività che ai numerosi contenziosi ancora pendenti, aventi sempre come oggetto l’usucapione dei terreni ricadenti sulla prestigiosa area, chiederò nei prossimi giorni che il Consiglio Comunale – ai sensi dell’art. 34 dello Statuto - si pronunci sulla possibilità di istituire una Commissione di indagine finalizzata a fare piena luce sulla spinosa vicenda che desta forti preoccupazioni, dal momento che interessa i terreni di maggiore pregio posti in città».

Nei prossimi giorni - precisa tanchis - sarà mia cura protocollare un ordine del giorno teso ad impegnare il Consiglio Comunale ad istituire al proprio interno una Commissione di indagine ( composta da 5 membri ), finalizzata a comprendere lo stato attuale della vicenda, le motivazioni e le eventuali responsabilità. Terminata l’istruttoria, il Presidente della nominanda Commissione, riferirà all’aula e alla cittadinanza gli esiti dell’indagine.

Nella foto: Gavino Tanchis
Commenti
19:37
Il gruppo consiliare del Pd di Alghero, in sintonia e sinergia con la Segreteria cittadina, esprime soddisfazione per la presa d´atto del Consiglio comunale del Piano di Assetto Idrogeologico, ma la mancata partecipazione dei consiglieri di minoranza non è passata inosservata ai Dem
19:48 video
La presa d´atto del potenziale rischio idrogeologico del territorio comunale, come facilmente comprensibile, è alla base di tutta la pianificazione urbanistica territoriale. Lunedì il Consiglio comunale di Alghero ha adottato il Piano di Assetto Idrogeologico colmando una grave carenza del passato. Sul Quotidiano di Alghero le immagini esclusive della seduta consiliare (per problemi tecnici manca il finale di seduta)
8:28
Inutile sottolineare l´importanza dell´approvazione del Piano di Assetto idrogeologico, atteso ad Alghero da molti anni. Grande soddisfazione per i Comitati di Borgata di Maristella, Guardia Grande - Corea, Sa Segada - Tanca Farrà. Nelle prossime ore il video integrale del consiglio comunale
9:00
La presa d´atto del Piano di Assetto Idrogeologico, oltre che essere un atto dovuto al fine di programmare e progettare tutte le eventuali opere di mitigazione realizzabili, fotografa la reale situazione idraulica del territorio. Ma non mancano le voci contrarie, come quella dell´ex consigliere Pietro Bernardi
10/12/2017
Sono 1740 le famiglie che riceveranno il sussidio: 1400 per i mesi di novembre e dicembre, mentre a 340 saranno pagate insieme 4 mensilità (le due precedenti, oltre a novembre e dicembre)
© 2000-2017 Mediatica sas