Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaSaluteSanità › «La Sardegna ha le competenze per far fronte all’ebola»
A.B. 8 ottobre 2014
«Non facciamo inutile allarmismo nei confronti della popolazione. La situazione nell’Isola è sotto controllo ».Lo dichiara l’assessore regionale della Sanità Luigi Arru, che invita comunque alla cautela
«La Sardegna ha le competenze per far fronte all’ebola»


CAGLIARI - «La Sardegna è in grado di fare fronte a un eventuale caso di sospetta infezione del virus dell’ebola». A dirlo è l’assessore regionale della Sanità Luigi Arru, che invita comunque alla cautela: «Non facciamo inutile allarmismo nei confronti della popolazione. La situazione in Sardegna è sotto controllo».

Infatti, già da agosto, quando è stata dichiarata l’emergenza internazionale, la Regione ha provveduto ad allertare i responsabili dei centri delle malattie infettive di Cagliari e Sassari. «Abbiamo subito dettato le linee di lavoro – ha precisato l’assessore Arru - e attivato tutte le misure preventive, pratiche e operative, compresi corsi di sensibilizzazione al trattamento della materia, testando la reattività di risposta che reputo molto buona».

«In Sardegna abbiamo tutte le competenze e siamo accreditati per ricevere e distinguere un eventuale soggetto portatore del virus dell’ebola, e fare così fronte al problema». A preoccupare maggiormente l’assessore Arru è un’altra criticità sanitaria: «Nell'Isola, più dell’ebola – conclude l’esponente della Giunta Pigliaru - mi spaventa l’aumento di infezioni come l’Aids, la sifilide e la tubercolosi».

Nella foto: l’assessore regionale Luigi Arru
Commenti
25/3/2017
Il consigliere regionale di Forza Italia lancia l’allarme: un esercito di venti infermieri professionali a rischio nelle carceri sarde. In diversi istituti penitenziari operano anche nelle ore notturne. Sono precari. Anche loro precari della sanità isolana, probabilmente i meno visibili. Una vertenza dimenticata
25/3/2017
Non finirà mai di stupirmi la totale insensibilità del Governo di fronte alle specificità, la totale impermeabilità rispetto ad argomentazioni fondate sulla concreta conoscenza dei territori, l´incapacità totale di ascolto dei bisogni delle persone
© 2000-2017 Mediatica sas