Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaSolidarietà › 43 migranti sbarcano ad Alghero. Vivono e studiano al Vel Marì
S.A. 8 ottobre 2014
Arrivano da storie di guerra e miseria, sono sopravvissuti ai viaggi organizzati dai "mercanti della morte", oggi sono assistiti da una cooperativa, seguono corsi di italiano e laboratori di musica e di teatro
43 migranti sbarcano ad Alghero
Vivono e studiano al Vel Marì


ALGHERO - Il dramma dei migranti africani tocca direttamente anche Alghero. Da lunedì 43 ragazzi, tutti uomini di un'età compresa tra i 18 e i 30 anni, sono ospiti del Vel Marì, la struttura all'ingresso di Fertilia. Sono originari del Mali, Senegal, Camerum, Gambia e Ghana, paesi da cui scappano per trovare una vita non segnata dalla povertà e dalle guerre. Spesso il loro sogno si infrange prima di arrivare a destinazione, stipati in migliaia nei barconi guidati dagli scafisti ribattezzati i "mercanti della morte".

Per altri, invece, l'ingresso nella terra promessa che si chiama Italia è nei centri di accoglienza in cui vengono spediti e che assomigliano in molti casi a dei "lager". E' un destino più fortunato quello del gruppo trasferitosi in città da qualche giorno, in una grande e accogliente residenza bianca che sorge sulla spiaggia a pochi passi dal mare.

Il Vel Marì d'altronde non è un Cpa, ma la cooperativa sociale che lo gestisce, "La Luna", sta portando avanti un progetto di integrazione che prevede l'inserimento degli immigrati attraverso dei corsi di formazione e didattica. Così, almeno fino a dicembre (probabilmente anche per un periodo più prolungato) saranno seguiti da un insegnante di italiano e a breve inizieranno dei laboratori di musica e di teatro. «Desideriamo che questa sia un'esperienza di inserimento e formazione e che diventi una buona prassi nel settore dei nuovi piani di integrazione» è il commento di Nicola Secchi responsabile della struttura. Una bella storia tra le tante di disperazione.
Commenti
21/6/2017
L’Unicef della provincia di Sassari organizza, in collaborazione con la Rete delle donne, un incontro ad Alghero, domenica 25 giugno, alle ore 19.30, nel Distretto della Creatività, in Piazza Pino Piras
23/6/2017
L´Associazione sarda contro l´emarginazione ha organizzato una serata solidale di autofinanziamento per i progetti portati avanti dall´associazione che si svolgerà domenica 25 giugno, alle ore 19, nella Sede Asce, all´ottavo chilometro della Strada statale 387, a Selargius
© 2000-2017 Mediatica sas