Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaScuola › Scuola: Firino incontra il ministro
A.B. 8 ottobre 2014
A Roma, l’assessore regionale della Pubblica Istruzione ha incontrato il ministro Stefania Giannini per discutere il protocollo d’intesa
Scuola: Firino incontra il ministro


CAGLIARI - Incontro, mercoledì mattina a Roma, tra l'assessore regionale della Pubblica Istruzione Claudia Firino ed il ministro Stefania Giannini. Al centro del colloquio, le misure per contrastare il preoccupante fenomeno della dispersione scolastica in Sardegna attraverso l'impegno congiunto di Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Regione. Soddisfatto l'assessore, che dichiara: «Abbiamo posto le basi per un Protocollo d'intesa attraverso cui condividere una serie di azioni cofinanziate dal Ministero, raccordando strumenti e priorità dell'azione statale e regionale. Ho trovato un interlocutore attento e consapevole dei problemi dei sistema dell'istruzione nell'Isola».

Nelle intenzioni dell'assessore, c'è un accordo dalla durata dai tre ai cinque anni, capace di prevedere azioni strutturali con l'obiettivo di ridurre sensibilmente il fenomeno della dispersione. Tra le proposte sui contenuti, che saranno oggetto di prossime valutazioni, il rafforzamento delle competenze trasversali oltre a quelle curricolari, l'integrazione, l'attenzione al disagio sociale e comportamentale. Nell'attesa che si concretizzi il proposito confermato dal ministro di risolvere alla radice il problema, l'assessore Firino precisa inoltre che il personale che verrà coinvolto nei progetti di lotta alla dispersione sarà attinto dalle liste dei precari.

Ulteriore contenuto del Protocollo riguarderà la condivisione dei dati del Ministero per compiere analisi più precise e puntuali sulla popolazione studentesca e sull'edilizia scolastica. Su quest'ultimo punto, si è discusso anche per coordinare i finanziamenti e gli interventi regionali e statali in modo da evitare sovrapposizioni e coordinare le azioni, non solo per la manutenzione, ma anche per la realizzazione di nuove scuole. In conclusione, l'esponente della Giunta Pigliaru ha fatto presente la necessità di garantire standard minimi agli studenti legati al diritto allo studio: servizi, trasporto, assistenza, borse studio ed alloggi.

Nella foto: il ministro Stefania Giannini
Commenti
10:00
I fondi mancano anche per il trasporto degli alunni disabili. Con le risorse a disposizione, l´Ente può assicurare il servizio solo sino alla fine del 2016
5/12/2016
L’Ufficio Pubblica Istruzione di Alghero ha attivato due interventi per il diritto allo studio: la borsa di studio e il buono libri. Domande sino al 20 dicembre
5/12/2016
L’Ufficio Pubblica istruzione del Comune di Alghero ha annunciato che sono disponibili negli sportelli del Banco di Sardegna i contributi per le spese scolastiche per l’anno scolastico 2014/2015 ed i contributi per i libri di testo anno scolastico 2015/2016
5/12/2016
Gli interessati genitori per gli studenti minorenni e i maggiorenni per se stessi, entro il termine stabilito devono far pervenire all’ufficio protocollo la richiesta di rimborso delle spese sostenute. Ultimo termine il 19 dicemnre
© 2000-2016 Mediatica sas