Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Due algheresi aggrediti in pieno centro
S.A. 8 ottobre 2014
Due amici, poco più che trentenni, sono stati aggrediti da un gruppetto di sette ragazzi in via Mazzini. Indagini in corso
Due algheresi aggrediti in pieno centro


ALGHERO - Un'aggressione in pieno centro è avvenuta questa sera ad Alghero. Le vittime sono due amici, poco più che trentenni che, appena usciti dal tabacchino di via Mazzini, sono stati provocati e poi affrontati da un gruppetto di ragazzi che sostava all'esterno dei bar vicini. La situazione è degenerata in pochi istanti: sette persone li hanno circondati e li hanno colpiti con i caschi.

La banda tuttavia non aveva fatto i conti con la reazione dei due che sono riusciti a difendersi nonostante fossero in netta minoranza, prima di rifugiarsi in un negozio poco distante. Momenti di panico tra chi ha assistito alla scena, un uomo che passava per caso è stato ferito da un casco lanciato da uno degli aggressori. Niente di surreale purtroppo, ma la realtà di una serata trascorsa in una tranquilla (o così si vuole pensare) cittadina, con i negozi ancora aperti, le famiglie che fanno gli ultimi acquisti della giornata e i turisti che curiosano tra le vetrine.

Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri. Le indagini sono in corso, oltre ai testimoni le forze dell'ordine potranno contare sulle immagini del sistema di video-sorveglianza delle attività commerciali della zona.
25/3/2017
Circa duecento ultras cagliaritani, arrivati nella stazione ferroviaria turritana in vista dell´amichevole sul campo del Sorso, sono entrati a contatto con quelli sassaresi, nella zona tra Corso Vico e Porta Sant´Antonio. Almeno sei le persone che hanno dovuto ricorrere a cure mediche
25/3/2017
Un 29enne cagliaritano è stato arrestato per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e lesioni personali e reati previsti dalla normativa sulle manifestazioni sportive
25/3/2017
«E´ opportuno che venga fatta subito chiarezza sule responsabilità», chiede il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau. Il sindaco di Sassari Nicola Sanna in contatto con questore e prefetto. Il primo cittadino di Cagliari Massimo Zedda scrive al collega sassarese
26/3/2017
«Niente a che fare con il calcio, bisogna chiarire se è stato fatto tutto per prevenire le violenze», auspica il senatore del Partito Democratico
8:10
Una lettera minatoria, con un proiettile nella busta, è stata recapitata ad una maestra elementare di Oliena, che insegna nel vicino paese di Mamoiada. La solidarietà del sindaco e dell´assessore regionale
24/3/2017
Fortunatamente non si sono registrati feriti, visto che i bambini erano nelle aule, mentre gli operai si erano allontanati dal cantiere di Via Lanusei per la pausa pranzo
© 2000-2017 Mediatica sas