Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Calvia-Daga, sentenza a novembre
S.I. 9 ottobre 2014
Mercoledì era prevista la prima udienza del processo sul ricorso per l´eventuale ineleggibilità di Enrico Daga inoltrato da Franco Calvia. Acquisiti i documenti il Giudice ha rinviato il processo alla fine di novembre
Calvia-Daga, sentenza a novembre


ALGHERO – Come annunciato da Alguer.it nei giorni scorsi, l’udienza riguardante il ricorso di Franco Calvia su Enrico Daga è stata rinviata. Per adesso la data fissata è quella di giovedì 27 novembre. Un processo che verte intorno all’eventuale ineleggibilità dell’ex-presidente dell’Stl proprio per il ruolo che aveva all’epoca della campagna elettorale che, secondo chi ha presentato ricorso, lo avrebbe avvantaggiato nel raggiungimento dell’elezione a consigliere.

C’è da considerare, come già detto negli articoli precedenti, che Daga non era candidato a “semplice” consigliere, ma a sindaco. Ciò vuol dire, come hanno scritto anche nelle prove documentali i suoi legali, che qualora dovesse decadere la sua candidatura potrebbe essere cancellata l’intera lista del Pd andando di fatto a regalare due posti in consiglio alle opposizioni. Questa, in parte la linea difensiva, ma ovvio per i ricorrenti non è cosi.

Calvia vinse già un altro ricorso e nella precedente consigliatura fu integrato al posto di Ennio Ballerini. Presenza in aula che, però, durò un mese circa viste le note vicende dell’esperienza Lubrano. Adesso, vista la giurisprudenza presente ha provato nuovamente a tentare questa carta. A fine novembre si sarà il verdetto infatti, a quanto parte, il Giudice incaricato del tribunale Civile, non ha intenzione di andare oltre e vuole subito andare a sentenza. Da segnalare che l’amministrazione comunale non si è resa parte civile anche per un ritardo nella consegna degli atti a Sant’Anna.

Nella foto Franco Calvia
Commenti
23/3/2017
Trapelano nuovi particolari nel controverso tesseramento Pd di Alghero e Sassari. Le uniche due tessere online rifiutate in tutta la provincia porterebbero il nome di Giusy Piccone (membro dell´assemblea nazionale) e Raimondo Cacciotto, entrambi algheresi
10:47
Così il capogruppo Dem Pirisi sul caso-Alghero che scuote il partito dopo il nuovo rigetto di centinaia di iscritti, compresa quella del più votato della città, Raimondo Cacciotto (circa 1000 preferenze). Granitico anche il leader locale Enrico Daga: «Fiero di questo partito»
19:22
Deledda è nuovamente il primo cittadino del paese barbaricino. All´inizio di marzo il giudice per le indagini preliminari ha revocato il divieto di dimora nei suoi confronti ed il prefetto Daniela Parisi ha adottato il decreto di accertamento del venir meno della causa di sospensione dalla carica elettiva
23/3/2017 video
Aldo Accardo, Pier Luigi Piras e Aldo Maria Morace tracciano uno spaccato della figura dell´intellettuale dal multiforme ingegno nell´80esimo anniversario dalla morte. Il sindaco Mario Bruno: un modello da ricordare
22/3/2017
Ad intervenire senza mezzi termini sulla situazione politica sassarese e sulle conseguenti letture degli analisti politici locali e regionali è Gianpiero Cordedda, segretario provinciale Pd Sassari
23/3/2017
Le frizioni tra i partiti e liste di maggioranza e tra le correnti del primo partito, il Pd, stanno mettendo a dura prova l´Esecutivo guidato da Nicola Sanna. Il primo banco di prova è la seduta del Consiglio comunale convocata per martedì 28 marzo
© 2000-2017 Mediatica sas