Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteEnogastronomia › Tra i migliori vini sardi c´è l’algherese Muttos
D.C. 13 ottobre 2014
È la guida de L’Espresso 2015 ad averlo stabilito, riconoscendo al neonato rosso, prodotto dalla cantina algherese “il grappolo d’oro”, una votazione di 16/20
Tra i migliori vini sardi c´è l’algherese Muttos


ALGHERO - Una grande passione, trasmessa di generazione in generazione, ha permesso a Fabrizio Sassu e alla sua cantina algherese “Il grappolo d’oro” di ottenere un importante riconoscimento per le proprie produzioni vinicole da parte della guida L’espresso “I vini d’Italia”. In particolar modo, riferendosi ai migliori vini prodotti in Sardegna, gli esperti assegnano una votazione di 16/20 al “Muttos”, un neonato vino rosso cagnulari di 14,5 gradi.

«Ridotto, cenni di pepe, gusto appena amarognolo, radici, vino molto verace, un po’ piccolo ma grintoso» è ciò che recita la guida 2015, decantando così il vino recante il nome di un diffuso canto sardo. Grandissima ovviamente la soddisfazione dei produttori, che dichiarano di aver inviato «quasi per gioco il vino lo scorso giugno affinché venisse degustato per la guida de L’Espresso, ma non speravamo in un risultato così importante».

Si è trattata quindi di una piacevole sorpresa per Fabrizio Sassu, da appena quattro anni proprietario della vecchia cantina Dettori, presente in via Vittorio Emanuele ad Alghero. Si tratta di una cantina giovane, tuttavia in grado di produrre tremila bottiglie l’anno, grazie alla collaborazione «con una cantina amica, quella di Guido Pisoni». I vigneti si trovano a Sos Lacheddos, a Usini dove viene coltivato solo cagnulari in maniera tradizionale, utilizzando botti in rovere. «La menzione nella guida de L'Espresso ci rende orgogliosi ed è uno sprone a continuare» è stato poi il commento finale, ricco di soddisfazione e stimoli per il futuro.
Commenti
13:11
Il prestigioso concorso internazionale enologico di Berlino premia Sn Costantino, il Cannonau Doc di Alghero, che si aggiudica la medaglia d’oro al Berliner wein trophy 2018
21/2/2018
Durante il Los Angeles international extra virgin olive oil competition 2018, la Giuria, composta da importanti esperti provenienti da tutto il mondo, che si è riunita in seduta di degustazione la prima settimana di febbraio, ha assegnato due medaglie ad Accademia olearia
© 2000-2018 Mediatica sas