Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaSportSport › Trofeo Coni: oro per la Sardegna
A.B. 14 ottobre 2014
La selezione isolana ha concluso al primo posto la competizione a squadre. Battesimo delle bocce on the beach nella grande festa della gioventù di Caserta
Trofeo Coni: oro per la Sardegna


CAGLIARI - Si è conclusa a Caserta la finale nazionale della prima edizione del Trofeo Coni, un’iniziativa che si inserita nelle manifestazioni programmate per festeggiare il centenario di nascita del Comitato Olimpico Italiano. L’evento multidisciplinare ha visto la partecipazione di ventitre federazioni sportive e sette discipline associate con oltre 2mila atleti Under 14 in rappresentanza di diciannove regioni.

Per quanto riguarda le bocce, primo posto per la rappresentativa della Sardegna per il titolo a squadre, con Riccardo Marini e Matia Capella, che hanno preceduto con quattordici punti la squadra del Veneto e quella della Campania, entrambe con otto punti. Nella gara individuale, secondo posto per Marini, alle spalle del vincitore, il piemontese Andrea Chiapella, mentre il terzo gradino del podio è andato alla marchigiana Martina Servici. Nella classifica per Comitati, primo posto per la Sardegna (21punti), seguita dal Piemonte (14), Marche e Veneto (12), Calabria e Valle d’Aosta (10), Campania (9), Friuli Venezia Giulia e Lazio (8), Toscana (7), Liguria ed Umbria (3), Sicilia (0).

Nell’occasione, la Federbocce ha presentato ufficialmente il suo nuovo progetto “Bocce on the Beach”, il gioco delle bocce sulla sabbia di cui recentemente è stato approvato il regolamento e sono state omologate dalla Confederazione Internazionale le nuove bocce colorate di materiale sintetico.
Commenti
26/5/2017
La famiglia Fertuzzi chiede di poter riqualificare un'area ad Alghero ormai degradata, a proprie spese, in nome del compianto figlio, appassionato di basket e deceduto in seguito ad un tragico incidente stradale. Si tratta del cortile esterno alla scuola della Mercede. Ne nasce un'antipatica contesa tra la direzione scolastica e l'amministrazione comunale che lascia tutti di stucco. Forse con un minimo di buon senso e più dialogo simili scivoloni pubblici potrebbero essere facilmente evitati. Lasciando fuori strumentali posizioni più legate a problemi personali o politici che altro. Ci sono i bambini che guardano.
27/5/2017
Il capitano Jack Devecchi, il veterano Brian Sacchetti, Lollo D’Ercole e Diego Monaldi sono stati accolti con entusiasmo dai tanti dipendenti dell’azienda che, per l’occasione, hanno portato anche familiari e amici, tifosi sfegatati della Dinamo
© 2000-2017 Mediatica sas