Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaAeroporto › Sciopero in Aeroporto, lunedì la resa dei conti
Antonio Burruni 15 ottobre 2014
Martedì era stata respinta la proposta dell’azienda, che proponeva un contratto Multiservizi. Questa mattina una quarantina di lavoratori ha scioperato. Lunedì l'atteso incontro tra sindacati e la società Tfs
Sciopero in Aeroporto, lunedì la resa dei conti


ALGHERO – Lunedì 20 ottobre dovrebbe essere la data decisiva per la risoluzione dell’annosa situazione che coinvolge i lavoratori “Aristea” che compongono i settori “Pulizie” e “Manutenzioni” dell’aeroporto Riviera del Corallo di Alghero. Infatti, la “Tfs”, società che vuole acquisire il ramo d’azienda riferito alle attività aeroportuali della società Aristea service in concordato preventivo, con decorrenza da sabato 1 novembre, incontrerà i rappresentanti sindacali.

Rappresentanti che si dicono soddisfatti di quanto accaduto questa mattina, quando una quarantina di lavoratori hanno dimostrato davanti allo scalo algherese prima di riunirsi in assemblea. Ieri, era stata respinta la proposta dell’azienda, che proponeva un contratto “Multiservizi”, invece che quello “Metalmeccanico” richiesto. Da quanto emerso nell'incontro di oggi, invece, nessun posto di lavoro è in pericolo e per tutti i dipendenti ci sarebbe un automatico passaggio diretto di tutti i lavoratori attualmente occupati (che manterrebbero quindi l'anzianità maturata, il medesimo trattamento retributivo complessivo, l'orario di lavoro ed il rapporto a tempo indeterminato.), con applicazione del Contratto Nazionale Metalmeccanico Industria.

Il segretario territoriale della Fiom-Cgil Gavino Doppiu, ha spiegato i contenuti dell'accordo ai dipendenti, che hanno reagito con grande soddisfazione. Doppiu, sottolineando come questo sia frutto di tante battaglie, ha anche ottenuto il mandato dei lavoratori per incontrare (assieme alle altre sigle sindacali) la nuova società già da lunedì. Infine, il segretario ribadisce il concetto che l'assemblea intende portare avanti (quando i tempi della politica saranno maturi): pretendere che la società di gestione aeroportuale “Sogeaal” internalizzi i servizi e le maestranze comprese.
Commenti
23/6/2016
Delrio | Deiana | Con l'hub Ryanair congelato per la winter 2017 servono risposte da Governo, Regione e Sogeaal. «Ogni giorno che passa è un danno incalcolabile - dice Mario Bruno - non ci accontentiamo più di parole. Apprezzo la ferma volontà del Ministro ma chiedo l'assoluta velocità nel presentare ed approvare l'emendamento al decreto sugli Enti Locali»
23/6/2016
Trapelano conferme pesanti dalla riunione di Roma tra Ryanair e compagnie di gestione degli scali aeroportuali dove opera il colosso low cost. Gli irlandesi smobilitano dopo sette anni da Alghero. Si salva Cagliari. Ultime flebili speranze dalla presenza di Delrio oggi a Olbia
24/6/2016
Il dado è tratto, e ufficialmente con l’abbandono di Ryanair, Alghero non ha più alcun collegamento internazionale con la compagnia low cost
24/6/2016
Anche maggio conferma il precipizio Sogeaal a dieci anni fa: solo 110.368 i passeggeri sull´aeroporto di Alghero, come nel 2007. Dimezzati i transiti internazionali
23/6/2016
Graziano Delrio: Non siamo riusciti a inserire il provvedimento che rivede le tariffe aeroportuali nel Decreto Enti locali. Poi conferma l´impegno in sede di conversione in legge
8:31
Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Trasporto aereo Francesco Alfonsi, spiegando che «gli effetti dell’attuazione del nuovo progetto, sia a livello normativo che economico, sarebbero ancora più nefasti della precedente proposta aziendale»
24/6/2016
Il nuovo volo Easyjet verrà operato due volte a settimana, il mercoledì e la domenica, con aeromobili Airbus 319 da 156 posti e 320 da 180 posti
24/6/2016
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli, già operativi, alla volta di Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero delle destinazioni collegate dal vettore
24/6/2016
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli per Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero dei collegamenti operati dal vettore tra il capoluogo regionale e la Penisola
22/6/2016
«Nelle ultime 24 ore ci sono state delle difficoltà - ammette Delrio - si chiedeva una chiusura della trattativa sindacale che per Qatar ancora non è soddisfacente. Il lavoro è comune»
© 2000-2016 Mediatica sas