Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaSportCalcio › Calcio regionale: le decisioni del giudice sportivo
Antonio Burruni 18 ottobre 2014
L’organo disciplinare ha reso note le penalità in relazione alla giornata dei campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria disputata nello scorso fine settimana
Calcio regionale: le decisioni del giudice sportivo


CAGLIARI - Il giudice sportivo ha reso note le decisioni disciplinari in relazione alla giornata dei campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria disputata nello scorso fine settimana. Nel massimo campionato regionale, due gare di squalifica per Claudio Esposito (espulso), Gioacchino Loffredo e Giuseppe Pitruzzello (entrambi perché «al termine dell’incontro rivolgeva frasi offensive al direttore di gara»), tutti e tre calciatori del Castelsardo. Non saranno invece a disposizione domenica, Riccardo Carrucciu del Castelsardo (ammonito per la quarta volta sotto diffida); Pierluigi Porcu del Castiadas (espulso); Riccardo Milia del Ghilarza (recidiva in ammonizione, quarta infrazione); Luca Mandas del Lanusei (espulso); Gianluca Damiano del La Palma Monte Urpinu (ammonito per la quarta volta sotto diffida); Roberto Volpe del Porto Corallo, Alessandro Gadau del Porto Torres e Mattia Caddeo del Sanluri (espulsi); Mauro Carbini del Valledoria (recidiva in ammonizione, quarta infrazione). Vanno in regime di diffida Alessio Mannu e Tomaso Nieddu (1945 Alghero), Carlo Piga (Castelsardo), Alberto Usai (Castiadas), Paolo Carboni (Fertilia), Claudio Placentino (Lanusei), Simone Angelo Poddighe (Latte Dolce), Chukwunemen Sime Ezeadi (Muravera), Gabriele Pancotto (Porto Corallo Villaputzu), Matteo Doro (Sanluri), Umberto Festa (San Teodoro), Francesco Martella (Tortolì) e Giorgio Cugusi (Valledoria).

Per i due gironi del campionato di Promozione Regionale, un turno di stop per Fabio Piras (Atletico Narcao), Marco Foti (Monteponi Iglesias), Francesco Melis (Progetto Sant’Elia), Roberto Melis (Pula), Alessandro Floris (San Vito), Christian Sartorio (Serramanna), Gian Luca Porcu (Siniscola Sporting) e Marco Mura (Tergu), tutti espulsi, e per Mattia Rais (Arbus), per recidiva in ammonizione (quarta infrazione). Diffidati Enrico Ena (Serramanna) e Salvatore Elio Melino (Siniscola Sporting), l’allenatore della Frassinetti Elmas Michele Filippi ed il dirigente dell’Atletico Narcao Samuele Pinna. 80euro di ammenda a carico della Frassinetti Elmas, per «intemperanze del pubblico nei confronti del direttore di gara, in campo avverso».

Nei quattro gironi di Prima Categoria, tre giornate di squalifica per Amari Djibril Diouf (Cannonau Jerzu Picchi) e per Simone Monni (Triei), entrambi espulsi «per aver commesso un fallo violento nei confronti di un avversario, alla notifica del provvedimento proferiva frasi offensive nei confronti del direttore di gara». Due turni di stop per Marcello Pintore (Buddusò), Angelo Tilocca (Burgos), Filippo Marini (Malaspina Osilo), Gabriele Arrigo (Stintino) ed Alessio Collu (Triei). Out per due giornate anche Nicola Deiana dell’Abbasanta, perché «al termine dell’incontro rivolgeva frasi irriguardose al direttore di gara». Saltano una partita Raffaele Fulghesu e Gian Marco Mele (Abbasanta), Francesco Mattiello (Arborea), Antonio Martino Ledda (Bosa), Alberto Deiana (Castor Città di Tortolì), Michele Lampis (Escalaplano), Francesco Milia (Golfo Aranci), Riccardo Pintus (Gonnesa), Mauro Ferrai (Idolo), Giuseppe Rizzu (Malaspina Osilo), Giuseppe Schirru (Monterra), Luca Panetto (Oristanese), Cristian Stocchino (Quartu 2000), Filippo Atzeni (Tharros) e Giacomo Brignone (Vecchio Borgo Sant’Elia). Una domenica senza calcio per recidiva in ammonizione (quarta infrazione) per Giuseppe Brundu (Posada) e Paolo De Martino (Quartucciu). Vanno in regime di diffida Marco Atzeni (Arborea), Antonio Lai (Atletico Bono), Michele Bomboi (Berchidda), Mauro Ena (Bittese), Igor Fiore (Buddusò), Gianluigi Carta (Cannonau Jerzu Picchi), Marcello Congiu (Escalaplano), Bruno Carrus (Fermassenti San Giovanni), Valentino Casula (Ferrini Quartu Sant’Elena), Carmine De Bellis (Golfo Aranci), Francesco Dejas (Gonnosfanadiga), Francesco Manis (Halley Assemini’80), Bruno Serdino (Idolo), Mauro Casula (Macomer), Antonio Simula (Malaspina Osilo), Paolo Usai (Mesu e Rios Ozieri), Pierluigi Pilleri (Orione’96), Marco Locci (Real Villanovatulo), Germano Adamo Mereu (Tharros), Matteo Garia (Tratalias), Giacomo Brignone (Vecchio Borgo Sant’Elia), Fabio Surano (Villacidrese), Francesco Vitale (Villagrande) ed Alberto Melis (Villasimius). Squalificati fino al 22 ottobre gli allenatori Enrico Berlucchi (Ferrini Quartu Sant’Elena) e Luigi Piu (Mesu e Rios Ozieri). Inibizione a svolgere ogni attività per i dirigenti dell’Abbasanta Massimiliano Marchi (fino al 29 ottobre) e Salvatore Usai (fino al 30 ottobre). Diffida per il dirigente del Sadali Adamo Marci. 150euro di ammenda a carico del Cannonau Jerzu Picchi, per «gravi intemperanze del pubblico nei confronti del direttore di gara e presenza di estranei a fine gara nel recinto di gioco». 75euro di ammenda a testa per Burgos, Tharros (entrambe per «intemperanze del pubblico nei confronti del direttore di gara») e per il Malaspina Osilo («intemperanze del pubblico nei confronti del direttore di gara, anche dopo il termine della partita»).

Negli otto gironi della Seconda Categoria, cinque domeniche senza calcio per Diego Pinna della Folgore («espulso per doppia ammonizione, alla notifica del provvedimento disciplinare si avvicinava di scatto allo stesso arbitro rivolgendogli frasi gravemente minacciose ma veniva bloccato da tre compagni di squadra che lo portavano fuori dal terreno di gioco; mentre usciva insultava e minacciava il direttore di gara»). Tre gare di squalifica per Daniele Deligia dell’Europa 2008 Domusnovas («espulso per aver contestato con parole offensive una decisione del direttore di gara, alla notifica del provvedimento tentava di raggiunger l'arbitro senza riuscirvi per il tempestivo intervento di alcuni compagni di squadra; mentre lasciava il terreno di gioco indirizzava parole ingiuriose al direttore di gara»), Danilo Sollai del Guasila («per comportamento violento – ripetuti calci e pugni – nei confronti di un avversario, in reazione ad un fallo subito») e Michel Massa dell’Isili («espulso per aver proferito bestemmia, alla notifica del provvedimento offendeva l’arbitro»). Due giornate lontano dai campi da gioco per Marcello Pinna (Folgore), Matteo Deiana (Loceri), Alessio Pulisci (Masullese Masullas), Flavio Germino (San Marco Cabras) e Davide Meloni (Sedilo). Un turno di stop per Marco Brocca (Bardia), Paolo Cuguttu (Benetutti), Francesco Frigau (Calmedia Bosa), Daniele Cardia (Capoterra), Mauro Bua (Cuglieri), Davide Ollosu (Europa 2008 Domusnovas), Massimiliano Modde (Fc Biasi), Andrea Miglio (Folgore), Cosimo Ladu (Folgore Polisportiva), Gavino Galleu (Frassati Ozieri), Mirko Podda (Freccia Mogoro), Nicola Cocco (Furtei), Alessio Cossu (Gadoni), Andrea Ghiani (Isili), Alessandro Camerada (Ittiri), Fabio Tolu (La Corte), Marco Serra (Lotzorai), Fabio Murranca (Masullese Masullas), Giovanni Rarita (Mediterranea), Stefano Levrini e Roberto Monte (Olmedo), Adriano Mugheddu ed Armando Muroni (Paulese), Giuseppe Piras (Samassi),
Carlo Minnai (San Marco Cabras), Salvatore Brignone (San Sperate), Antonello Secchi (Silanus), Danilo Mura (Tonarese), Riccardo Congiu (Uragano Pirri), Enrico Maria Desogus (Uta), Gianluca Pilloni (Virtus San Sperate). Ed ancora, Davide Rombi del Buggerru (perché «al termine dell’incontro assumeva atteggiamento provocatorio nei confronti dei giocatori avversari»), Alessio Vacca del Furtei (perché «al termine dell’incontro rivolgeva frasi irriguardose al direttore di gara») e, per recidiva in ammonizione (quarta infrazione), Paolo Mura (Circolo Ricreativo Arborea), Marco Serra (Lotzorai) e Filippo Lisci (Real Porto Pino). Diffidati Mattia Muru (1936 Monreale San Gavino), Angelo Cuccu (Aglientu’98), Matteo Bratzu e Marco Benigno Scalas (Allai), Mattia Marongiu (Atletico Bacu Abis), Andrea Pusceddu (Atletico Marrubiu), Riccardo Mascia (Azzurra Monserrato), Andrea Pisu (Burcerese), Gabriele Melis (Capoterra), Marco Piseddu (Chiaramonti’04), Roberto Piseddu (Cus Sassari), Roberto Rugiu (Decimo’07 Atletico), Stefano Piras (Francesco Bellu), Giovanni Maria Contini (Frassati Ozieri), Alessio Cadeddu (Is Arenas), Giuseppe Farina (Orunese), Claudio Manai (Ossese), Enrico Scanu (Paulese), Fabio Sias (Pozzomaggiore), Mauro Nieddu (San Paolo Apostolo), Fabio Caria (Sanverese), Andrea Piras (Sardara), Gesuino Puggioni (Sedilo), Luca Idini (Siligo), Claudio Casula (Solarussa), Marco Murgioni (Talana), Alessandro Rassu (Tavolara), Cristian Loriga (Tuttavista), Cristian Mura (Villamassargia) e Riccardo Depau (Virtus San Sperate). Squalifica fino al 22 ottobre per l’allenatore dell’Alerese Aldo Scintu. Diffida per il tecnico dell’Atzara Roberto Cadeddu. Inibizione a svolgere ogni attività fino al 5 novembre per il dirigente della Robur Sennori Salvatore Carta. Ammenda di 75eruo a carico dell’Isili (per «intemperanze del pubblico nei confronti del direttore di gara») e della Paulese («per lancio di oggetti in campo»).
Commenti
18:27
Il 30enne cagliaritano Claudio Pani ha vinto il campionato di Malta con la maglia de La Valletta. Per lui, anche una presenza in serie A con il Cagliari, nel 2004/05, contro la Juventus
29/5/2016
I rossoblu perdono di misura contro i galluresi nella finale dei play-off del girone G del campionato di serie D. In palio, c´era l´accesso alla griglia dei ripescaggi per il campionato di Lega Pro 2016/17
29/5/2016
I bianchi di mister Mignani battono 0-1 la Torres nella finale dei play-off del girone G del campionato di serie D e punta ad una buona posizione nella griglia dei ripescaggi
9:00
Il 45enne tecnico sassarese è stato confermato all’unanimità dal direttivo guidato dal presidente Angelo Schiaffino
28/5/2016
Il presidente Massimo Giulini ed il direttore sportivo Stefano Capozucca vogliono rinforzare una squadra che, per la prima volta nella sua storia, ha vinto il campionato di serie B ed è stata promossa meritatamente per la serie A 2016/17
© 2000-2016 Mediatica sas