Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Suolo pubblico: vicina la condivisione con gli algheresi
A.B. 18 ottobre 2014
Il riordino delle regole e la consultazione pubblica nel segno della trasparenza e della tutela dell’interesse degli operatori e dei cittadini. Ad Alghero cambieranno le regole
Suolo pubblico: vicina la condivisione con gli algheresi


ALGHERO - La bozza del nuovo regolamento per le concessioni del suolo pubblico arriva alla stretta finale. A breve la presentazione alla città delle linee guida che caratterizzano il nuovo quadro di regole. Equità ed equilibrio tra diversi utenti degli spazi pubblici, armonizzazione degli usi e dell’estensione delle concessioni tra diversi operatori economici, ampliamento verso le zone non strettamente centrali della città e relativo decongestionamento del centro storico e dintorni; decoro; rispetto delle peculiarità architettoniche, urbanistiche e storiche di diverse parti della città; efficienza ed economicità.

Sono questi i punti centrali del nuovo regolamento sul quale ha lavorato la commissione istituita dalla Giunta per la redazione dello strumento di pianificazione delle concessioni. L’obbiettivo è quello di eliminare le ambiguità nelle regole per la concessione del suolo pubblico e ridurre i margini di discrezionalità, di introdurre e rafforzare la logica di zonizzazione su tutta la città con regole generali per le zone non centrali, di revisionare le tariffe e la loro differenziazione tra diverse zone, di rafforzare la proporzionalità, legata alla superficie interna ed a parametri economici e sociali. Grande attenzione al centro storico, con un focus specifico sulle piazze.

Il tema è oggetto di confronto con le associazioni di categoria, con le quali ci sarà ulteriore condivisione nel corso di imminenti incontri. Infatti, la prossima settimana l’assessore comunale alle Attività produttive Natacha Lampis vedrà i rappresentanti degli operatori economici e del Comitato del centro storico per programmare gli appuntamenti pubblici. La consultazione prevede anche un questionario compilabile sia on-line sia in sedi fisse, attraverso il quale l’Amministrazione Comunale raccoglierà pareri e suggerimenti. Il processo di condivisione si chiuderà con presentazioni pubbliche sia con associazioni di categoria sia con i residenti del centro storico, prima dell’avvio delle fase di discussione in Consiglio Comunale prevista per metà dicembre.
Commenti
24/2/2017
Per la società di Ravenna presente in forza in Sardegna, quello in Riviera del corallo sarà un vero e proprio banco di prova fondamentale. Alghero è infatti la città più grande che sarà gestita dalla cooperativa. In attesa degli investimenti - possibili dopo maggio - già programmati i primi rinforzi per la partenza del 100° Giro d'Italia
16:42
La foto-simbolo del degrado cittadino cresciuto nell´ultimo decennio sul fronte del decoro e dell´inefficiente servizio di gestione dei rifiuti ritrae un cumulo di spazzatura sotto il campanile della Cattedrale il 14 agosto del 2007 (non un giorno qualunque per Alghero). Cresce l´attesa tra gli algheresi per l´avvio del nuovo capitolato. «Non sarà facile» mettono in guardia alcuni residenti
23/2/2017
Firmata oggi dal dirigente competente Giovanni Spanedda, la consegna anticipata in via d'urgenza dell'appalto di nettezza urbana alla Ciclat Trasporti Soc.Coop., dando contestuale mandato alla Centrale Unica di Committenza per la stipula del contratto
0:44
Sei consiglieri di minoranza (Massimo Cossu, Massimiliano Ledda, Costantino Ligas, Gian Luca Tanda, Davide Tellini e Alessandro Carta) insieme all’esponente del gruppo misto di maggioranza Paola Conticelli si dissociano dai comportamenti offensivi e umilianti che hanno caratterizzato l’ultima seduta del consiglio comunale
25/2/2017
La Giunta comunale ha dato indirizzo al responsabile dell’Area tecnica affinché si proceda allo stanziamento dei fondi per il ripristino della viabilità nella zona
30/1/2017
L’incarico del presidente del Parco dell’Asinara sarebbe «incompatibile con altri incarichi pubblici»La proposta di delibera del Consiglio comunale convocato per domani mattina (martedì) sull’isola dell’Asinara non lascia spazio a dubbi sul ruolo del futuro presidente del parco dell’Asinara
© 2000-2017 Mediatica sas