Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLibri › Storie di bici con Ballestracci ad Alghero
S.A. 20 ottobre 2014
La Libreria Il Labirinto Mondadori e Fiab Alghero ospiteranno lo spettacolo sulla storia del ciclismo tratto dal libro “Il Dio della Bicicletta” di Marco Ballestracci. L´appuntamento è mercoledì 22 ottobre
Storie di bici con Ballestracci ad Alghero


ALGHERO - Musica, letteratura e bici: l'appuntamento ad Alghero è mercoledì 22 ottobre alle ore 19 nella sala del Liceo Classico. La Libreria Il Labirinto Mondadori e Fiab Alghero ospiteranno lo spettacolo sulla storia del ciclismo tratto dal libro “Il Dio della Bicicletta” di Marco Ballestracci. L’autore poliedrico, racconterà in compagnia di Claudio Cecchetto e della sua fisarmonica, gesta e imprese folli sulle due ruote.

Storie di gambe e pedali, che Ballestracci, cantore-scrittore che dalle vicende di uomini e biciclette trae un'epica inesauribile, ha narrato nei suo libri. Tra le sue pagine ci si muove sulle tracce della capricciosa divinità: quella della bicicletta, un soggetto particolare che si diverte a ispirare imprese folli, trasformare gregari in campioni o ridurre assi delle tappe a pedalare con la morte nello sguardo. Scovandone lo zampino nelle fatiche più celebri come in quelle più misconosciute, sulle strade delle grandi gare e sulle colline dietro casa.

Partendo da un pellegrinaggio sul Mont Ventoux, il dio del male che nelle parole di Roland Barthes "esige un tributo di sofferenza", Ballestracci trova consonanze tra i campioni del passato e gli eroi omerici, incontra corridori che conoscono Dante a memoria e collezionisti che sanno riconoscere una bici di Coppi al primo sguardo. Di volta in volta accompagnato da ciclisti amatoriali o ex maglie gialle, passando da una casa del popolo sugli Appennini a un caffè dell'Alvernia, fa scintillare con piglio da cantastorie i miracoli e dispetti del dio che governa le due ruote. L’ingresso allo spettacolo è libero e fortemente consigliato per tutti coloro che vivono sulle due ruote o desiderano almeno pedalare con la fantasia.
Commenti
24/9/2016
Grazie al circolo culturale Alguer, in collaborazione con l´associazione Easyciao Sardegna, i lettori potranno prendere o portare un libro gratis ed assaporare un buon caffè insieme ad altri lettori
24/9/2016
Martedì mattina, la Casa di Reclusione ospiterà la presentazione del libro che racconta il viaggio negli archivi e nei luoghi delle colonie penali della Sardegna, di Vittorio Gazale e Stefano A.Tedde, edito da Carlo Delfino
© 2000-2016 Mediatica sas