Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Progetto Alghero: cronoprogramma depuratore
S.A. 21 ottobre 2014
Il sindaco Mario Bruno, alla luce della sospensione dell’autorizzazione allo scarico dell’impianto di depurazione di San Marco da parte della Provincia, ha avuto un primo incontro con l’Amministratore Abbanoa. Mercoledì a Cagliari il tavolo tecnico-operativo con Regione ed enti coinvolti nelle gestione e protezione dell’ecosistema Calich
Progetto Alghero: cronoprogramma depuratore


ALGHERO – Si tratta di un vero e proprio “Progetto-Alghero” che partirà, tra le altre cose, con una campagna di misurazione delle portate che quantifichi l’esatto regime idraulico spedito all’impianto; una mappatura dello stato delle reti idriche e fognarie che porti all’individuazione delle perdite e la conseguente gestione attiva; l’efficientamento gestionale complessivo; l’individuazione di un metodo di monitoraggio periodico da parte dell’ente. Impegni che saranno oggetto di un dettagliato Piano di Lavoro che sarà trasmesso la prossima settimana al sindaco di Alghero, contenente un cronoprogramma di studi, opere e interventi da realizzare in stretto rapporto con Sant’Anna.

Parallelamente sarà insediato nella giornata di mercoledì a Cagliari il tavolo tecnico-operativo che affronti le criticità dell’ecosistema delle zone umide del bacino lagunare del Calich. Insieme a tutti gli enti a vario titolo interessati – dagli assessorati regionali e provinciali competenti, alla Direzione generale dell’Agenzia del distretto idrografico della Sardegna e il Servizio idrico integrato – si tratterà di capire quali misure adottare per evitare lo sversamento prolungato e continuo dei reflui nel sistema lagunare, col preciso intento di proteggere e risanare l’ambiente acquatico.

Questi gli accordi presi stamane nell'incontro a Sant’Anna tra il sindaco di Alghero Mario Bruno e l’amministratore unico Abbanoa, Alessandro Ramazzotti, che accompagnati dal direttore Murtas e dai tecnici comunali del settore Opere Pubbliche ed Ecologia hanno appurato nel dettaglio le criticità tecnico-gestionali e quelle progettuali del depuratore della città, dopo la sospensione dell’autorizzazione allo scarico dell’impianto in località San Marco, comunicata dalla Provincia di Sassari in data 8 ottobre 2014 [LEGGI]. Abbanoa – l’ente che dal 2011 gestisce l’impianto di Alghero – fornirà entro i termini previsti tutta la documentazione necessaria per lo sblocco delle prescrizioni: l’ha assicurato Ramazzotti, inaugurando una nuova fase di collaborazione con il Comune e precisando come «per la città di Alghero saranno destinate risorse e competenze straordinarie».
Commenti
20:14
«Oggi siamo in grado di sconfessare le malelingue e le bugie del management di Abbanoa». Giorgio Vargiu, presidente di Adiconsum Sardegna in occasione dell’incontro organizzato presso la Casa delle Associazioni non nasconde la sua soddisfazione in merito all’ordinanza “storica” del Tribunale di Cagliari che ha dichiarato l’ammissibilità della class action contro Abbanoa
9:33
Preoccupazione per il livello eutrofico della laguna del Calich ad Alghero. Nonostante gli impegni dell'assessorato regionale alle Opere pubbliche datati novembre 2015 nessun finanziamento ad oggi risulta deliberato per dirottare i reflui depurati
21:04
In seguito alle notizie sulla class action diffuse da alcune Associazioni dei Consumatori, Abbanoa precisa che al momento «é stata solo superata la fase di ammissibilità, come avvenuto con la precedente class action (sempre su Porto Torres) poi bocciata nel merito»
12:54
Incontro ad Alghero con la costituzione del tavolo tecnico-operativo sulla gestione degli arenili. Presenti tutti gli enti coinvolti, a vario titolo, nei processi e procedimenti amministrativi e gestionali della Posidonia spiaggiata. Le dichiarazioni degli assessori Raniero Selva e Raimondo Cacciotto
8:01
Dalla relazione di servizio della Polizia locale risulta che “il sindaco Sean Wheeler segnalava agli operanti, che nella Via Josto , dietro la chiesa della Consolata, erano stati installati dei motori di condizionatori"
20/2/2017
Si tratta di un percorso sulla cresta della falesia che da Polt´Agra porta alle strutture militari della seconda guerra mondiale di Punta Giglio. Appuntamento domenica 26 febbraio
20/2/2017
L´incontro si è svolto nei giorni scorsi tra il sindaco Sean Wheeler, l´assessora all´Ambiente, Cristina Biancu, e l´amministratore unico di Ambiente 2.0, Francesco Maltoni. L´amministrazione comunale e i massimi vertici dell´azienda hanno approfondito lo stato del servizio per la raccolta dei rifiuti.
© 2000-2017 Mediatica sas