Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaDisservizi › Olmedo senz´acqua: la sveglia dell´opposizione
S.A. 27 ottobre 2014
La denuncia è di Toni Faedda consigliere comunale di minoranza a Olmedo, che se la prende «con la mancata ultimazione del serbatoio e la totale assenza di manutenzione straordinaria della rete urbana ormai obsoleta e danneggiata irreparabilmente in più punti»
Olmedo senz´acqua: la sveglia dell´opposizione


OLMEDO - «Ancora una volta, a causa dell’ennesima rottura verificatasi nelle condotte che servono il centro abitato di Olmedo, si è interrotta l’erogazione della fornitura idrica con gravi disagi per numerose famiglie olmedesi». La denuncia è di Toni Faedda consigliere comunale di minoranza a Olmedo, che se la prende «con la mancata ultimazione del serbatoio e la totale assenza di manutenzione straordinaria della rete urbana ormai obsoleta e danneggiata irreparabilmente in più punti».

Faedda è particolarmente critico con l'amministrazione comunale guidata da Marcello Diez: «nessun riscontro hanno avuto le diverse petizioni presentate dai cittadini all’attenzione del sindaco di Olmedo, il quale non ha ritenuto di dover convocare una riunione per discutere delle difficoltà a cui devono far fronte molti nostri concittadini. Sebbene Olmedo, sia tra i paesi che in Sardegna hanno beneficiato del più elevato incremento demografico, contrariamente a quanto avvenuto nei centri vicini, in particolare negli ultimi anni, non sono stati effettuati interventi per la sostituzione di alcun tratto della condotta urbana, come detto ormai compromessa in più punti».

Per questo, il capogruppo dell'opposizione chiede al primo cittadino di attivarsi «tempestivamente per il completamento del serbatoio idrico convocando al contempo i responsabili della società Abbanoa per chiedere che senza ulteriori ritardi siano eseguiti gli ormai indifferibili lavori sulla rete idrica del centro abitato al fine di assicurare la continuità dell’erogazione idrica e far cessare i gravi ed insostenibili disagi sofferti da gran parte dei cittadini olmedesi».

Nella foto: Toni Faedda
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas