Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteUniversità › L´architetto Paulo David incontra studenti e cittadini
D.C. 27 ottobre 2014
In occasione del Master internazionale “Waterscape designing settlements for sustainable coastal territories”, l’Università di Architettura di Alghero ospita il noto architetto, dando vita ad un workshop e ad una conferenza aperta al pubblico
L´architetto Paulo David incontra studenti e cittadini


ALGHERO - L’architetto Paulo David, conosciuto in tutto il mondo per la straordinaria qualità delle sue opere, frutto di un metodo che esprime il risultato della «unione di elementi contemporanei e tradizionali, nella profonda relazione con il paesaggio», come espresso dalla giuria che nel 2012 gli assegnò il prestigioso premio “Alvar Aalto”, sarà presente ad Alghero da lunedì 27 ottobre. L’occasione è quella del Master internazionale “Waterscape designing settlements for sustainable coastal territories” , un evento cioè organizzato dal Dipartimento di Architettura, Design ed Urbanistica dell’Università degli Studi di Sassari.

In tale occasione, per una settimana Paulo David guiderà il workshop “Erosion” con gli studenti del Master, approfondendo alcune questioni relative al progetto, spesso conflittuale, dell’interfaccia mare-terra che apre, secondo David, nuove sfide e opportunità per la creazione di nuove architetture. Un’immersione nella storia e nella geografia del territorio costiero di Alghero, un lavoro approfondito in aula che si concluderà con le critiche finali venerdì 31 ottobre alle 17, presso una delle aule del Complesso di Santa Chiara.

Sarà poi per tutti possibile conoscere e apprezzare il lavoro dell’architetto portoghese in occasione della sua conferenza pubblica intitolata “Liquid Territories” , che si terrà ad Alghero martedì 28 ottobre alle ore 18.30 in Aula Aipb, all’interno del Complesso di Santa Chiara, in piazza Santa Croce. Durante questa, introdotta da Giovanni Maria Filindeu, verranno presentati alcuni progetti che insistono su aree problematiche che hanno preso forma in seguito ad eventi eccezionali scatenati dall’acqua o in paesaggi modellati da lenti processi di erosione, per poi concludere il tutto con l’intervento di Aldo Lino.

Nella foto: Complesso di Santa Chiara
Commenti
22/7/2016
Le scadenze sono ormai imminenti per chi vuole iscriversi ai corsi a numero programmato nazionale e ad alcuni corsi a numero programmato locale dell´Università di Sassari
21/7/2016
«Confermato riconoscimento dell´insularità», annuncia il presidente della Regione Autonoma della Sardegna, dopo la riunione romana con il ministro dell´Università e Istruzione
© 2000-2016 Mediatica sas